Televisione, la prima trasmissione in Italia nel 1954

Tra tutti gli elettrodomestici che abbiamo in casa, quello che consideriamo indispensabile è senza dubbio il televisore: immagini e suoni, parole e musica invadono le stanze della nostra casa a tutte le ore, tenendoci compagnia ormai 24 ore su 24.

Le nuove generazioni però non sanno che un tempo neppure troppo lontano, non più di mezzo secolo fa, le trasmissioni in tv avevano una programmazione ben precisa, solo qualche ora, nel preserale, e per la maggior parte erano anche pubblicità, che però raccontavano storie e costruivano mondi bellissimi.

Ma esattamente quando è andata in onda la prima trasmissione in Italia?

Era il 3 gennaio 1954 quando la Rai inizia a trasmettere. La prima trasmissione regolare della televisione italiana è una breve rubrica settimanale con interviste a personalità note in arrivo e in partenza. Armando Pizzo e Mike Bongiorno hanno il compito di fermare i personaggi tra un volo e l’altro e di far loro qualche domanda.

Allora in Italia esistevano 15 mila televisori, concentrati soprattutto a Torino e Milano. Il prezzo di un apparecchio oscillava tra 160 mila lire (il costo di una moto) e 1 milione e 300 mila lire, in un Paese in cui il reddito medio pro capite annuo era di 258 mila lire.

Angela Sorrentino

Laureanda, content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, si occupa principalmente di contenuti legati alla sanità italiana e alla tecnologia.

Potrebbero interessarti

Sarah Scazzi, il suo terribile assassinio diventerà una fiction

Un terribile fatto di cronaca, su cui non è stata fatta ancora…

Romanzo siciliano prossimamente in tv

Prossimamente andrà in onda una nuova fiction incentrata sulla mafia. La serie…

Incidente sul palco per Marracash. L’artista ironizza su Instagram

Un piccolo incidente sul palco può succedere a qualsiasi artista e se…

“Astronave Max”, il nuovo album di Pezzali in uscita il 1° Giugno

Dopo “Max 20” pubblicato il 4 giugno del 2013, il celebre cantautore,…