Terza volta è stata quella buona, cargo Progress lanciato in orbita

Dopo due fallimenti consecutivi si cominciava a temere il peggio, ed invece per fortuna alla fine il terzo tentativo è andato a buon fine ed il lancio del cargo russo Progress, destinato a portare rifornimenti alla Stazione Spaziale internazionale, è stato effettuato con successo dalla base di Baikonur, in Kazakhstan.

La partenza è stata trasmessa dalla televisione russa. Pochi minuti dopo il decollo, mentre il razzo era solo un puntino rosso nel cielo azzurro del Kazakhstan, la navicella si è separata dal terzo comparto, come previsto.   Per portare in orbita il cargo russo è stata scelta la versione tradizionale del Soyuz che porta nello spazio i cargo russi dal 1978 anziché’ la nuova versione, Soyuz 2-1A, esplosa nell’aprile scorso.

La Progress M-28M dovrebbe attraccare oggi alla ISS con tre tonnellate di cibo e attrezzature scientifiche per gli astronauti.

Un primo cargo Progress era andato perduto il 28 aprile scorso, in seguito ad un problema tecnico del lanciatore, e il 28 giugno un malfunzionamento del lanciatore Falcon X aveva portato alla perdita della navetta Dragon, entrambi costruiti e gestiti dalla Space X per conto della Nasa.

Loading...
Potrebbero interessarti

Le nano spirali russe, un mistero ancora irrisolto

Nel 1992, negli Urali, un geologo russo scoprì per caso quelle che…

Samsung Galaxy S8 Active, scocca rinforzata contro gli urti

Punta ad essere un robusto e impermeabile smartphone, il Samsung Galaxy S8…