The Big Bang Theory, gli attori si riducono il cachet per favorire il rinnovo

I fans della serie, ormai diventata una delle più celebri e seguite al mondo, sono in fremente attesa: The Big Bang Theory chiude o alla fine si riuscirà a firmare per una nuova stagione?

Dopo la decima stagione attualmente in corso, la sit-com è a rischio per via dei compensi stellari del cast e per il complicato rinnovo dei contratti di Mayim Bialik (Amy Farrah Fowler) e Melissa Rauch (Bernadette): se fino a qualche ora sembrava quasi impossibile un rinnovo, ora qualcosa si è mosso, ed è merito degli stessi attori protagonisti.

Jim Parsons (Sheldon), Johnny Galecki (Leonard) e Kaley Cuoco (Penny) percepiscono un milione di dollari a puntata. Alla stessa cifra sono arrivati, nell’ultima stagione, anche Simon Helberg (Wolowitz) e Kunal Nayyar (Raj) che, prima del rinnovo dello show per tre stagioni, ottennero un contratto che ha permesso loro di vedere aumentare di anno in anno il loro compenso.

La Bialik e la Rauch attualmente prendono 200mila dollari ad episodio: le due chiedono di poter arrivare ad una cifra molto superiore, quantomeno vicina a quella dei loro colleghi.

Ed ecco che The Big Bang Theory segue l’esempio di Friends: i cinque protagonisti storici dello show,  hanno proposto un taglio al loro salario per fare in modo che le co-star Mayim e Melissa guadagnino di più.

I cinque protagonisti hanno deciso di tagliarsi lo stipendio di 100.000 dollari a testa, così da permettere alle due colleghe di arrivare a quota 450.000 dollari a episodio.

Riuscirà questo a sbloccare la situazione e a far firmare tutti per una nuova stagione?

Loading...
Potrebbero interessarti

Gianni Morandi, a settembre porta “L’Isola di Pietro” su Canale 5

Il palinsesto estivo della Mediaset, come suo solito, non sta riservando troppe…

Tommy Emmanuel al Planet di Roma, fantastica esibizione

Tommy Emmanuel al Planet di Roma, fantastica esibizione. Il chitarrista australiano Tommy…