The Irishman, il film di Scorsese decolla a Cannes

Eleonora Gitto

E’ al Festival di Cannes che Martin Scorsese ha trovato i finanziamenti per il suo film The Irishman.

Del progetto di questo film si parla da qualche tempo ma è a Cannes che prende si chiude il cerchio.

E’ qui, infatti, che è arrivata la notizia che la STX Entertainment ha acquistato i diritti di sfruttamento della pellicola per una cifra di 50 milioni di dollari, mentre il film ne costerà 100.

Alla Paramount, invece stata affidata la distribuzione negli Stati Uniti.

E così Martin Scorsese può partire con il suo film nel quale lavoreranno tre mostri sacri del cinema: Robert De Niro, Joe Pesci e Al Pacino.

Ma le novità non finiscono qui, perché i primi rumors raccontano che Scorsese per il suo The Irishman, utilizzerà la tecnologia innovativa che permette il ringiovanimento dei protagonisti per alcuni flashback.

Questa “diavoleria cinematografica” è stata usata anche per alcune sequenze nei recenti film dei Marvel Studios.

La storia è ambientata nel mondo della malavita organizzata si rifà alla vita di Frank Sheeran, un veterano della seconda guerra mondiale dalla doppia vita: soldato e sicario.

Sheeran confessò di aver ucciso il leader sindacale Jimmy Hoffa a capo della International Brotherhood of Teamsters e si sospetta che abbia avuto un ruolo anche nell’omicidio di Kennedy.

Le riprese del film di Scorsese dovrebbero iniziare a gennaio 2017.

Next Post

Lily Rose Depp debutta e conquista Cannes

La questione dei figli d’arte è sempre molto delicata: se da un lato sono costretti a vivere sotto i riflettori fin dalla più tenera età, dovendo rinunciare alla propria privacy in nome della fama dei genitori, d’altronde per tanti sono dei privilegiati, che si trovano molte porte aperte, riuscendo a […]