Tiziano Ferro, combattere il terrorismo uscendo di casa

Immagini in bianco e nero che ricordano il grande varietà degli anni 60, riprese tv in altissima definizione, raggi laser avveniristici, fuochi d’artificio e un colpo di scena finale con una vera cascata d’acqua che si scarica sulla sua testa oltre che sul palco: un tripudio di effetti speciali per Tiziano Ferro che ha dato il via ufficialmente al suo nuovo tour da Lignano.

Due anni fa Tiziano Ferro, per la sua prima volta negli stadi, volava sul palco. Stavolta per il tour del nuovo album “Il mestiere della vita” il cantautore ha cambiato proprio “elemento”: “Volevo evitare il rischio di ripetermi. Quello era uno show ‘fuori’, questo parte ‘da dentro’ e a caratterizzarlo è l’acqua”.

Lo show, 29 brani in una scaletta che lo stesso Ferro definisce “generosa” con attenzione ai brani dell’ultimo disco, compreso “Il Conforto” orfano di Carmen Consoli impegnata in un tour all’estero, è frutto anche degli ultimi anni che Ferro ha vissuto negli Stati Uniti: “C’è tutto quello che ho visto in giro per il mondo, da Beyoncè a Sia, passando per Ed Sheeran, Rihanna, i Culture Club: quelli che mi hanno colpito sono quelli che non hanno paura di osare. E’ come se Drake avesse incontrato Tenco”.

Nove città, 800 metri quadri di megaschermi e oltre 450 mila biglietti venduti: sono questi i numeri de “Il mestiere della vita ” , il tour negli stadi del cantante partito domenica e che terminerà a luglio con data di Firenze.

Già durante il primo concerto il cantante di Latina ha voluto lanciare un messaggio riguardo gli ultimi attacchi terroristici avvenuti, un grido il suo che porterà avanti tappa dopo tappa: “Sapete tutti che periodo stiamo vivendo. Oggi come oggi, il mio ruolo è quello di chiedervi un favore: quello di essere presenti, di non rinchiudervi in casa, perché questo è quello che stanno tentando di fare”, ha dichiarato.

“Tante persone stanno tentando di isolarci, di dividerci, di chiuderci, di allontanarci, di non dirci le cose come stanno. Io ho la fortuna di fare questo mestiere che non so fare né bene né male, ma lo faccio. Il merito oggi ce l’avete voi che avete risposto ad un invito.”

“E questa è la cosa più importante perché state dando un esempio ai ragazzi molto giovani che sono qui, alle vostre figlie che devono uscire di casa e credere di non essere meno di altre persone solo perché qualcuno vuole imporci questa idea. Io vi ringrazio perché ancora di più, oggi, essere qua ha un significato speciale: questo è il primo tour italiano che parte dopo tutte le cose che sono successe’. Grazie a chi ha voluto iniziare questo viaggio con me”, ha chiosato.

 

Next Post

Beautiful trame tv dal 19 giugno al 23 giugno 2017

Trame settimanali di Beautiful dal 19 al 23 giugno 2017. Trame sempre più intrigate e sempre più avvincenti. Ecco cosa accadrà questa settimana. Ridge torna in ufficio e ci trova R.J. ansioso di sapere come è andato l’incontro con Brooke. Alla Spencer Bill chiede a quest’ultima se ancora intenzionata a […]
anticipazioni trame beautiful