Toscana, un centralino per le emergenze degli animali domestici

Sempre più famiglie italiane accolgono nelle proprie case degli animali domestici: che siano cani o gatti, tartarughe o coniglietti nani, gli animaletti divengono ben presto dei veri e propri componenti della famiglia, e nel caso siano coinvolti in incidenti è giusto dargli le giuste cure, che sia notte o domenica.

Per venire incontro alle esigenze dei proprietari di animali, che vogliono poter rintracciare sempre un veterinario, anche in orari notturni o in giorni festivi, nasce in Toscana un numero unico regionale per segnalare incidenti occorsi per strada ad animali domestici e avere immediato soccorso.

La sperimentazione partirà a giorni e avrà un’applicazione progressiva sul territorio regionale: fino alla fine del 2015 nella città metropolitana di Firenze; dal 1° gennaio al 30 giugno 2016 in tutta l’azienda di Area vasta centro (Firenze, Empoli, Prato, Pistoia), dal 1° luglio al 31 dicembre 2016 in tutta la regione. Il numero, che ancora non è stato individuato, sarà gestito per il primo periodo dalla Polizia municipale di Firenze, che poi trasferirà la chiamata alla Asl fiorentina.

Chiunque assiste a un incidente che coinvolga un animale domestico (in questo caso si parla solo di animali domestici) potrà chiamare il numero, attivo 24 ore su 24. Sul posto arriverà un mezzo della Asl con il veterinario a bordo, oppure un mezzo di un’associazione di volontariato, che porterà l’animale a un ambulatorio pubblico o privato, dove l’animale verrà curato.

Next Post

Open Space, andata in onda la prima puntata condotta dalla Iena Nadia Toffa

“Spero che arrivi al pubblico tutta l’energia che ci stiamo mettendo. Soprattutto che capisca che c’è partecipazione. Mi piace quando c’è un ingaggio e con OpenSpace il pubblico può proporre un personaggio, votare quello proposto dagli altri e fare delle domande. Io sono orgogliosa di poter rivolgere agli ospiti le […]