Tutti i segreti delle slot machine: è vero che esistono i cicli vincenti?
Tutti i segreti delle slot machine

Per smontare leggende e credenze popolari sul gioco d’azzardo bisogno conoscerlo. Ecco come funzionano le macchinette.

Oggetti del desiderio e della fortuna, macchine del successo per alcuni, piccoli mostri per altri. Le slot machine dividono e uniscono, attraggono e stuzzicano. Per molti, semplicemente, sono una passione. Ma quali sono i loro segreti, quali i loro meccanismi nascosti?

Per molti scoprirlo equivale a capire la regola del successo, scovare le falle del sistema e sfruttarle a proprio piacimento. Niente di più falso: le slot sono uno gioco in cui è fondamentale la fortuna e non esistono strategie certe, mosse matematiche o intellettive in grado di assicurare la vittoria. L’unica mossa in mano all’utente è quella di decidere su quante linee giocare.

La classificazione delle slot machine

Le slot machine si dividono in linea di massima in due grandi prototipi: quelli tradizionali con rulli meccanici oppure i più diffusi e moderni videopoker, con gli annessi newvideo e multistation. Anche in quest’ultimo caso troviamo una pulsantiera in cui gestire le puntate e un monitor in cui visualizzare i simboli ma la novità, introdotta di recente, è che per essere a norma queste slot devono essere collegate ad un modem che trasmette i suoi dati ad un “computer” centrale. Una svolta che guarda in due direzioni: da un lato permette di accedere a premi maggiori, come il jackpot progressivo, dall’altro permette di monitorare il corretto funzionamento della slot stessa, fungendo quindi come garanzia di sicurezza e di trasparenza.

Alcune delle slot elettroniche più moderne consentono anche di effettuare riprese audio-video per prevenire e contrastare la ludopatia. Lo aveva auspicato tempo fa Francesco Gatti, titolare di Bakoo Spa, azienda leader delle machine da gioco: una slot capace di avvertire la dipendenza del giocatore, fermarlo e quindi aiutare il contrasto del GAP. “Eliminare o vietare le slot machine non serve a nulla – aveva spiegato a Il Fatto Quotidiano – Ma il settore andrebbe regolamentato. Il problema è che è tutto nelle mani dello Stato, noi siamo solo produttori”.

I meccanismi interni delle slot

Ma torniamo ai meccanismi interni. Il cervello delle slot machine è il RNG, Random Numer Generator: un computer che elabora in maniera casuale, random appunto, dei numeri, che vengono trasformati nei simboli visibili sui rulli del monitor. In questa maniera si crea il “ciclo” della slot, ovvero il numero di combinazioni ottenibili moltiplicando il numero dei simboli per il numero dei rulli. Molti giocatori credono nell’esistenza di cicli positivi e cicli negativi, vincenti e perdenti. In realtà esiste solo un tipo di ciclo: quello indipendente. Il modo in cui vengono scelti i numeri è assolutamente casuale.

Conoscere e informarsi, a volte, può aiutare anche a smontare le fake news.

Loading...
Potrebbero interessarti

Un topo è la prima vittima dei cambiamenti climatici

E’ un topo la prima specie estinta a causa dei cambiamenti climatici.…

WhatsApp dalla truffa alla possibilità di rimuovere la doppia spunta

In queste ultimi giorni si parla molto della piattaforma di messaggistica rilevata…