Uber, a San Francisco la self driving passa con il rosso

Eleonora Gitto

Auto a guida autonoma di Uber passa col semaforo rosso a San Francisco.

Ci stanno pensando in molti alle auto self driving, e alcuni hanno già iniziato il loro percorso fra test e autorizzazioni, specialmente negli Usa.

Ci ha pensato Tesla, ci ha pensato Google, ci ha pensato Uber stessa, la quale ha fermato i test in attesa delle autorizzazioni amministrative necessarie per la circolazione.

Ma nel frattempo è successo un problema sulle strade di San Francisco; a dire il vero un problema non gravissimo ma significativo.

Una vettura di Uber è filmata da un automobilista con la propria dashcam, proprio mentre sta passando a tutta velocità a un incrocio dove c’è un semaforo rosso.

Si tratta di un SUV Volvo XC90. L’auto attraversa l’incrocio col semaforo rosso senza minimamente rallentare.

Sul tetto dell’auto si vede chiaramente la strumentazione dedicata per le auto a guida autonoma.

Che è successo? Uber dice che si è trattato però di un errore umano, e, infatti, un comunicato riporta:

“L’incidente è dovuto a un errore umano. Ecco perché crediamo tanto nel rendere le strade più sicure realizzando le vetture di Uber a guida autonoma. Il veicolo non faceva parte del progetto e non aveva a bordo alcun cliente. Il conducente coinvolto è stato sospeso, nel frattempo continuiamo a investigare”.

Da quello che abbiamo capito, quindi, la guida autonoma era disattivata: il conducente è solo passato col rosso guidando di persona.

Next Post

Reggio Emilia, rissa fra piccoli bulli per una ragazza

Reggio Emilia, rissa fra piccoli bulli per una ragazza. Cero non è la prima volta che succedono queste cose, ma poteva pure andare a finire davvero male. In un locale di Castellarano, vicino Reggio, un diciottenne ha visto la propria ragazza abbracciata a un altro giovane. Non ci ha visto […]
Reggio Emilia, rissa fra piccoli bulli per una ragazza