Ufo in Umbria, gli esperti analizzano il caso di Dario Vinti

Ufo in Umbria sui Monti Martani: gli esperti ufologici analizzano il caso di Dario Vinti.

Il famoso Gruppo Italiano di Studi Ufologici (GISU) è intervenuto direttamente in merito all’avvistamento operato dal testimone Dario Vinti presso i Monti Martani, al quale è seguito un articolo sul Corriere dell’Umbria.

Sempre al Corriere dell’Umbria, il GISU spiega: Dalle foto esposte sul giornale online si vede come una grossa scia bianca che scompare verso l’orizzonte.

Lo stesso Dario si domanda se l’oggetto in questione possa essere un aereo, una meteora o un Ufo.

La forma quasi perfettamente conica e il colore fanno supporre che si possa trattare di una piccola meteora che ha impattato con l’atmosfera terrestre.

Nella foto, ingrandendola, si possono notare due particolari importanti.

Che l’oggetto sembra emanare luce e due colori diversi tra il bianco e il bluastro e che sembrano esserci dei frammenti attorno all’oggetto stesso.

Il nostro osservatore Dario Vinti potrebbe anche aver osservato dei detriti spaziali.

In conclusione, a nostro parere, non si tratta di Ufo ma di una possibile meteora o detrito spaziale.

Ricordiamo che dal 28 gennaio al 21 febbraio, come evidenzia Meteorscan, siamo in fase di sciami meteorici, con il picco l’8 di febbraio.

One thought on “Ufo in Umbria, gli esperti analizzano il caso di Dario Vinti

  1. Finalmente un gruppo ufologico serio che non vede ufo dappertutto come fà il cufom che vede ufo anche in bagno !! Complimenti al G.I.S.U. e alla loro serietà !!!

Comments are closed.

Next Post

T2 Trainspotting, il film cult di Danny Boyle 20 anni dopo

Il regista Danny Boyle dopo 20 anni ci propone T2 Trainspotting, il seguito del suo film cult del 1996. 20 anni dopo arriva il sequel di Trainspotting che il regista ha girato con gli stessi attori di allora, quasi a voler sottolineare che il trascorrere del tempo cambia molte cose […]
T2 Trainspotting, il film cult di Danny Boyle 20 anni dopo