Un misterioso lago salato che uccide chiunque vi entri

Redazione

Si trova in fondo al Mar Rosso questo inquietante lago dove gli scienziati affermano che chiunque vi entra viene ucciso.

Un misterioso lago salato che uccide chiunque vi entri

Il professor Sam Purkis, un membro del team dell’Università di Miami che ha scoperto il lago a una profondità di 1.770 metri, ha spiegato che è privo di ossigeno e contiene livelli letali di sale, quindi qualsiasi animale che entra in questa sorta di salamoia “viene ucciso all’istante“.

Come riporta il Daily Star, queste trappole mortali subacquee che si formano nell’oceano profondo marinano letteralmente gli animali vivi. I ricercatori una volta hanno trovato un granchio in un lago morto da otto anni, ma i suoi tessuti molli erano ancora intatti.

I laghi salati possono anche contenere sostanze chimiche tossiche come l’idrogeno solforato, rendendoli ancora più pericolosi. Contengono una soluzione salina da tre a otto volte più concentrata rispetto all’oceano circostante.

Parlando con Live Science, Purkis ha spiegato che la scoperta potrebbe anche aiutare gli scienziati a capire come si sono formati i primi oceani sul nostro pianeta.

Ha detto: “La nostra scoperta di una ricca comunità di microbi che sopravvive a condizioni estreme potrebbe aiutare a tracciare i confini della vita sulla Terra e potrebbe essere applicata alla ricerca della vita in altre parti del sistema solare e oltre“.

Finché non comprenderemo i limiti della vita sulla Terra, sarà difficile determinare se i pianeti alieni possano ospitare esseri viventi“.

I laghi di acqua salata si trovano solitamente sul fondo dell’oceano, dove la vita generalmente non prospera. Tuttavia, contengono una “ricca oasi di vita”, nonostante possano uccidere tutti gli esseri viventi.

A tali profondità, di solito non c’è molta vita“, ha spiegato Purkis. “Tuttavia, i laghi di acqua di mare sono una ricca oasi di vita. Spessi tappeti di microbi supportano una serie diversificata di animali“.

Next Post

Stati Uniti: Contrae il vaiolo delle scimmie e il covid contemporaneamente

California: uomo ha contratto contemporaneamente il coronavirus e il vaiolo delle scimmie. Questo è il primo caso di malattia simultanea dei due virus conosciuti negli Stati Uniti. Mitcho Thompson, un venditore di cannabis a Sebastopol, è risultato positivo al coronavirus alla fine di giugno dopo essersi sentito “esausto”, riporta il […]
Stati Uniti Contrae il vaiolo delle scimmie e il covid contemporaneamente