Stati Uniti: Contrae il vaiolo delle scimmie e il covid contemporaneamente

Redazione

California: uomo ha contratto contemporaneamente il coronavirus e il vaiolo delle scimmie.

Stati Uniti Contrae il vaiolo delle scimmie e il covid contemporaneamente

Questo è il primo caso di malattia simultanea dei due virus conosciuti negli Stati Uniti.

Mitcho Thompson, un venditore di cannabis a Sebastopol, è risultato positivo al coronavirus alla fine di giugno dopo essersi sentito “esausto”, riporta il Daily Mail.

Pochi giorni dopo, sono apparse eruzioni cutanee rosse sulla schiena, sulle gambe, sulle braccia e sul collo, che secondo lui i medici gli hanno diagnosticato come vaiolo delle scimmie.

Thompson è stato costretto a letto per settimane poiché la mancanza di respiro e i brividi lo hanno lasciato a malapena in grado di alzarsi per prendere l’acqua.

Un medico di malattie infettive della Stanford University ha spiegato che è possibile che qualcuno venga infettato da entrambi i virus contemporaneamente e ha detto che Thompson ha avuto “un’incredibile sfortuna”.

Si noti,evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, che i casi di vaiolo delle scimmie in America ammontano ad oggi a 2.593, mentre il primo caso mondiale è detenuto dalla Spagna con 3.125 casi. In un’intervista televisiva, Thompson ha detto in modo caratteristico:

All’inizio avevo il covid, ed è questo che mi ha impedito di rendermi conto che avevo anche il vaiolo delle scimmie fino a quando non ho iniziato a scoppiare“.

fonte@Sportello dei diritti

Next Post

Genitori di oggi creano troppe aspettative verso i figli rispetto ad un tempo

Secondo una nuova ricerca, il perfezionismo è in aumento tra i giovani adulti, insieme alle crescenti aspettative genitoriali. Gli autori dello studio ipotizzano che la colpa possa essere di una società sempre più individualista e competitiva. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Psychological Bulletin. I perfezionisti impongono standard elevati […]
Genitori di oggi creano troppe aspettative verso i figli rispetto ad un tempo