Un nuovo metodo per debellare la calvizia

Redazione

Da un recente studio sono emerse delle novità per quanto riguarda la calvizia: in pratica sembrerebbe che strappando via i capelli si possa prevenire questo disturbo. Questa constatazione potrebbe portare a nuovi metodi per contrastare le tante odiose calvizie. Lo studio è stato fatto dai alcuni ricercatori statunitensi dell’University of Southern California a Los Angeles.

Praticamente strappando il capello, il trauma causato dallo stesso, potrebbe rinforzare e stimolare la capacità di rigenerazione dei follicoli e, di conseguenza, la crescita di nuovi capelli grazie alla secrezione di proteine incriminate che attivano l’intervento delle cellule immunitarie. Lo studio è stato pubblicato nella rivista scientifica Cell. Il test ha rivelato ciò: su 200 peli estirpati ai topi ha stimolato la crescita di circa 1200 peli in sostituzione di quelli strappati via.

 

 

Next Post

Un nuovo impianto solare per sconfiggere lo smog

Dalla Cina arriva una notizia bomba che riguarda lo smog, protagonista di molti fastidi sia per gli esseri umani che per il Pianeta. I ricercatori cinesi infatti stanno mettendo a punto un nuovo impianto solare in grado di sconfiggere lo smog e l’inquinamento atmosferico. Questo speciale impianto verrà costruito in […]