Un nuovo metodo per debellare la calvizia

Da un recente studio sono emerse delle novità per quanto riguarda la calvizia: in pratica sembrerebbe che strappando via i capelli si possa prevenire questo disturbo. Questa constatazione potrebbe portare a nuovi metodi per contrastare le tante odiose calvizie. Lo studio è stato fatto dai alcuni ricercatori statunitensi dell’University of Southern California a Los Angeles.

Praticamente strappando il capello, il trauma causato dallo stesso, potrebbe rinforzare e stimolare la capacità di rigenerazione dei follicoli e, di conseguenza, la crescita di nuovi capelli grazie alla secrezione di proteine incriminate che attivano l’intervento delle cellule immunitarie. Lo studio è stato pubblicato nella rivista scientifica Cell. Il test ha rivelato ciò: su 200 peli estirpati ai topi ha stimolato la crescita di circa 1200 peli in sostituzione di quelli strappati via.

 

 

Loading...
Potrebbero interessarti

Pandoro arriva il primo a base di insetti

Il Natale è vicino ed a pochi giorni dalle festività natalizie faranno…

Chikungunya, salgono a 47 i casi nel Lazio: scatta l’emergenza sangue

Le vittime della Chikungunya nel Lazio aumentano: salgono a 47 i casi…