Usare il telefonino in bagno aumenta il rischio emorroidi

Redazione

Lo abbiamo fatto tutti, ovvero tenere il cellulare in mano anche quando siamo in bagno, ma potrebbe causare seri problemi di salute tra questi anche le emorroidi.

Essere incollati al telefono non è certamente una caratteristica insolita al giorno d’oggi, anche in bagno mentre espletiamo le nostre regolari funzioni corporee.

E in questi tempi moderni, che ci preoccupiamo di ammetterlo pubblicamente o no, abbiamo tutti portato il nostro telefono in bagno per aiutarci a passare il tempo.

Ma questa abitudine allettante potrebbe causare seri problemi di salute, come confermano i medici.

In particolare c’è una conferma che proprio il telefonino potrebbe essere causa di emorroidi..

Il problema può provenire dal rimanere sul gabinetto per troppo tempo, dovuto magari proprio al fatto che stiamo perdendo tempo sul nostro cellulare.

Ciò riguarda in particolare le notizie, molti infatti perdono tempo a leggere le notizie del giorno anche quando sono seduto in bagno, il 57% degli inglesi, per esempio, ha ammesso di aver usato il telefono in bagno in un recente sondaggio YouGov e l’8% ha affermato che lo fa “regolarmente”.

Parlando al prestigioso The Sun , la dott.ssa Sarah Jarvis, GP e direttore clinico di patient.info ha dichiarato: “La costipazione e la tensione sono un importante fattore di rischio per le emorroidi: la gravidanza, la tosse cronica e l’invecchiamento sono anche altri fattori“.

Ma lo stesso vale per un lungo periodo di permanenza sul gabinetto. E mentre in passato alcuni di noi hanno portato un buon libro in bagno con noi, oggi è più probabile che sia il cellulare ad essere sempre presente“.

Il dottor Jarvis ha anche consigliato che, per evitare di ritrovarsi con tale problema, è necessario aggiungere molta fibra alla dieta, assicurarsi di bere abbastanza liquidi, fare attività fisica regolarmente.

Probabilmente è anche meglio lasciare quel telefono in un’altra stanza la prossima volta che senti il ​​bisogno di andare in bagno.

Next Post

Boom di botox per liberarsi dell'espressione arrabbiata

Un chirurgo estetico di New York ha rivelato che molti dei suoi pazienti hanno una richiesta molto particolare. “Faccia arrabbiata a riposo” questa è l’espressione che migliaia di persone sta cercando di togliersi dal volto, attraverso sedute di botox. Conosciuto anche come RBF o “volto bisbetico a riposo“, è definito […]