Vasco Rossi soffia su 65 candeline

Mentre si prepara al grandissimo evento organizzato per festeggiare l’importante traguardo artistico, i primi 40 anni di carriera, Vasco Rossi soffia su 65 candeline, tra migliaia di messaggi di auguri arrivatigli da ogni dove dai suoi affezionatissimi fans.

Se a luglio il Komandante sarà protagonista del concerto più grande di tutti i tempi per numero di biglietti venduti al Modena Park, a Zocca, il suo paese natale, i fan lo festeggiano da giorni proprio per il suo compleanno.

Albachiara è forse il suo successo più importante, ma viene scoperto tardi. Inciso nel 1979, infatti, deve aspettare due anni prima di essere cantato anche fuori dai confini emiliani. Nel 1982 sfrutta l’onda e partecipa al Festival di Sanremo con Vado al massimo. Torna anche nel 1983 con Vita spericolata, si classifica al penultimo posto ma ormai è diventato un’icona del rock italiano.

La consacrazione musicale arriva a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta e dura fino ad oggi.

La sua lotta contro le convenzioni, le distorsioni del potere e del mercato, la sua capacità di trasformare in un sentire collettivo le sue esperienze individuali, lo hanno trasformato in un punto di riferimento, amatissimo come uomo oltre che come cantautore.

I suoi album continuano ad essere best seller, per non parlare dei suoi concerti, che sono perennemente sold out.

Il Blasco è una leggenda del rock italiano: trenta album, più di centocinquanta canzoni, oltre trentacinque milioni di dischi venduti.

Loading...
Potrebbero interessarti

Mary Garret deve tornare a danzare alla Scala

Come al solito, la libertà di pensiero e parole sono sancite solamente…

Mickey Rourke torna sul ring per un incontro vero di pugilato

Mickey Rourke torna sul ring, ma questa volta per un incontro reale…