Vitamina C: Nessun beneficio contro il coronavirus

Redazione

Gli scienziati che hanno studiato la vitamina C raccomandata ai pazienti dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, hanno rivelato che la vitamina C è inefficace contro il virus. Gli scienziati hanno anche aggiunto che consumare troppa vitamina C porta a vari effetti collaterali.

Vitamina C Nessun beneficio contro il coronavirus

È emersa una ricerca sorprendente sulla vitamina C, che è stata spesso raccomandata dagli esperti dall’inizio dell’epidemia di coronavirus. Secondo il Daily Mail, nello studio, sono stati determinati 4 gruppi separati di 214 adulti che sono stati segnalati e trattati a casa con Covid-19 e questi pazienti hanno ricevuto alte dosi di vitamina C, alte dosi di zinco o entrambe.

Nel frattempo, al quarto gruppo sono stati somministrati farmaci antipiretici e gli è stato detto di riposare e bere acqua, ma non hanno assunto nessuno degli integratori indicati.

Gli scienziati non sono riusciti a trovare alcuna prova che i sintomi di Covid-19 siano diminuiti nei primi 3 gruppi. Inoltre, integratori ad alto dosaggio; in alcuni pazienti ha causato effetti collaterali come nausea, diarrea e crampi allo stomaco.

Ricerche precedenti hanno dimostrato che la vitamina C, come antiossidante, svolge un ruolo fondamentale nel potenziamento del sistema immunitario e riduce la durata del comune raffreddore del 14% nei bambini e dell’8% negli adulti. Tuttavia, le autorità sanitarie hanno affermato che la vitamina C non avrà alcun effetto se assunta dopo la comparsa dei sintomi del raffreddore.

D’altra parte, si afferma che lo zinco può aiutare le cellule a combattere le infezioni. 13 studi separati hanno rivelato che se lo zinco viene assunto entro 24 ore dalla comparsa dei primi sintomi di un raffreddore, la durata della malattia può essere ridotta di un giorno. 

Next Post

Ricoverata: Il Covid le porta amputazione delle dita

Un’anziana donna ha sofferto di effetti collaterali inaspettati dopo aver contratto il coronavirus. L’86enne ha contratto il COVID-19 e le sue dita sono diventate nere per effetto della cancrena perché il virus le ha coagulato il sangue e ha interrotto l’afflusso di sangue alle sue estremità, secondo un rapporto pubblicato sull’European Journal […]
Il Covid le porta amputazione delle dita