Vittorio Sgarbi e il messaggio intollerante sull’attentato di Barcellona

In queste ore il mondo intero piange le vittime dell’attentato di Barcellona avvenuto solo due giorni fa: nel momento in cui scriviamo le vittime accertate sono 13, 3 italiane, ma il bilancio sembra destinato ad aggravarsi, con oltre un centinaio di feriti gravi.

In questa circostanza c’è chi ha scelto il silenzio, chi ha condiviso un messaggio di cordoglio, chi ha ringraziato la sua buona stella di non essere su quella Rambla in quei terribili istanti.

Sono tanti i personaggi anche famosi che, con un tweet o un post, hanno voluto dire la loro sull’attacco alla città catalana sui social. E forse, in alcuni casi, era meglio tacere.

Rita Pavone, ad esempio, ha commentato a Enrica Bonaccorti: «E adesso ? L’ennesima fiaccolata ? I pupazzetti ? I mazzi di fiori ? I ceri ? Le frasi di cordoglio ? Sono stanca di essere buona. Stanca».

Spicca anche Sallusti, che tira fuori la Boldrini per l’attentato spagnolo senza alcun nesso, ma uno dei messaggi che sta facendo discutere di più è quello postato da Vittorio Sgarbi, che ancora una volta sceglie di commentare senza peli sulla lingua e senza mezze misure.

Il suo commento è chiaro e diretto: “Chi, di fronte a tanta violenza, continua a pronunciare vacui appelli alla pace e alla tolleranza, è un complice”.

Una stoccata che immediatamente ha anche scatenato il dibattito sui social.

Di fatto il critico d’arte mette nel mirino tutti coloro che anche in Italia soprattutto predicano la “tolleranza” verso un certo tipo di intendere la religione che di fatto spesso porta al radicalismo e a gesti eclatanti come quelli messi in atto a Barcellona.

Ma veramente vogliamo estendere, ancora una volta, la “colpa” all’intera confessione religiosa musulmana senza renderci conti che sono poche centinaia di folli a predicare odio e violenze?

Che poi, non ci si stanca mai di ripetere, questi esseri che si macchiano di tali atrocità, prima che musulmani sono persona deviate, cresciute a pane ed odio, che hanno sovente vissuto atti irripetibili sulla propria pelle e vogliono farla pagare al mondo intero.

Per fortuna, anche tra i vip, hanno prevalso i messaggi di sentito dolore e cordoglio, senza condanne generiche.

Vanessa Incontrada ha usato poche parole per esprimere il suo immenso dolore, nella sua lingua madre: “Il terrore nel mio cuore… le mie lacrime sanguinano di dolore”.

“In un mondo così complicato….. Vorrei che questa nuvola a forma di cuore fosse un segnale di speranza mandato dal cielo….”, si è limitata a scrivere Paola D’Urso, postando la foto di una nuvola su Instagram.

Ed ancora Paolo Ruffini: “Il dramma di oggi è che sono più quelli che desiderano l’infelicità altrui piuttosto che la propria felicità. #Barcellona”, mentre la cantante Chiara: “E pensare che neanche due mesi fa camminavo su quella stessa strada, come tanti di noi. Mi piange il cuore. #Barcellona”.

Next Post

Federica Pellegrini starebbe frequentando Gabriele Detti

Non è ancora chiaro come si sia alla fine evoluta la situazione con Filippo Magnini, dato che i due hanno ammesso di aver avuto dei problemi, dopo anni di relazione, ma mai hanno ammesso di aver chiuso definitivamente, eppure nelle ultime ore il gossip sta impazzando: Federica Pellegrini ha veramente […]
Federica Pellegrini al meeting Città di Empoli