WhatsApp attiva la crittografia end to end a prova di FBI

Dopo le polemiche e la battaglia sulla privacy tra l’FBI e l’azienda Apple ora è WhatsApp a lanciare la sfida al bureau. L’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata nel mondo ha annunciato ai propri utenti l’aggiornamento della sicurezza di chat e telefonate, grazie a uno switch verso la crittografia “end to end”.

L’annuncio è stato diffuso tramite un post su Facebook pubblicato dal fondatore di WhatsApp, Jan Koum, il quale ha scritto: “Sono due anni che lavoriamo per dare alle persone una migliore sicurezza per le loro conversazioni su WhatsApp. Sono orgoglioso che il nostro team abbia raggiunto questo traguardo: d’ora in poi ogni messaggio, foto, video, file e messaggio vocale inviato sarà criptato di default se il mittente e il destinatario useranno entrambi l’ultima versione della nostra applicazione. Anche le chat di gruppo e le chiamate vocali saranno criptate. Le persone meritano sicurezza, perché è la sicurezza ci permette di connetterci con chi amiamo. Ci permette di comunicare informazioni sensibili con colleghi, amici o altri. Siamo felici di fare la nostra parte nel mantenere le informazioni delle persone fuori dalla portata di hacker e criminali informatici”.

Oltre al post di Facebook, WhatsApp ha pubblicato un articolo sul suo blog ufficiale, dove ha scritto: “Riconosciamo il lavoro importante delle forze dell’ordine nel tenere le persone al sicuro, ma gli sforzi per indebolire la cifratura dei dati espongono le informazioni delle persone all’abuso di cybercriminali, hacker e Stati canaglia”.

WhatsApp stava già utilizzando una crittografia “end to end”, ma non era estesa a tutti, ma da oggi la nuova crittografia è ovunque. Una crittografia che non consentirà “neanche ai nostri ingegneri” di intercettare le conversazioni chat o telefoniche.

Loading...
Potrebbero interessarti

Giove e Venere in congiunzione, occhi al cielo all’alba

Giove e Venere, all’alba tutti con gli occhi al cielo per la…

God of War in lavorazione per la Playstation 4

Fan di God of War esultate ma non troppo! La buona notizia…