Zuckerberg, nastro adesivo per coprire la webcam
Zuckerberg, nastro adesivo per coprire la webcam

Da non credersi: Mark Zuckerberg, guru di Facebook si protegge coprendo la sua webcam con il nastro adesivo.

Paura? Caso? Timore di violazione della privacy? Superstizione o semplicemente guasto? Non lo sappiamo ma la notizia è di quelle succose.

Intanto chapeau per Chris Olson, l’attento utente di Twitter che ha notato questo particolare diventato virale alla velocità della luce.

Dove ha visto Olson la webcam di Mark coperta da nastro adesivo? Da una foto postata da Mark Zuckerberg sul suo profilo.

Instagram, il social per condividere foto che dal 2012 è proprietà di Facebook, ha raggiunto il traguardo del mezzo milione di utenti e per ringraziare gli utenti, Zuckerberg si fa scattare una foto che lo ritrae sorridente e orgoglioso.

“Grazie a tutti i membri della nostra comunità per averci aiutato a raggiungere questo traguardo!”, questo si legge sulla cornice che il papà del social blu sorregge con le mani mentre guarda verso l’obiettivo seduto sulla sua poltrona d’ufficio.

All’occhio attento di Chris Olson non è sfuggito quel galeotto nastro adesivo sulla cam del MacBook di Zuckerberg. E così in un tweet lo Sherlock Holmes internauta ha scritto subito: “Camera covered with tape, Mic jack covered with tape, Email client is Thunderbird”, ossia: “Webcam coperta con nastro adesivo, jack del microfono coperto con nastro adesivo, il client Email è Thunderbird”.

Ecco fatto: il terribile segreto di Zuckerberg è svelato. C’è da preoccuparsi? Forse un po’ sì, considerato che proprio il gestore del social, e dei tanti servizi correlati, sente la necessità di “proteggersi”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Paintball, la mania che prende anche in Italia

Quando ci si ritrova assieme ai propri amici, spesso e volentieri non…

Sindrome da Hand-Phone, il decalogo per guarire dal male del secolo

Si  chiama “Sindrome da Hand-Phone”, ossia “sindrome da telefono in mano”, il…