Adele si confessa a Fabio Fazio
La cantante inglese Adele ospite alla trasmissione “Che tempo che fa” condotta su Rai3 da Fabio Fazio, 4 dicembre 2015.ANSA / MATTEO BAZZI

Adele è forse una delle cantanti più apprezzate e amate del momento: il suo ultimo disco, a pochi giorni dall’uscita ufficiale, ha già venduto diverse milioni di copie nel mondo, e mira a battere qualsiasi record.

La giovane cantante è stata ospite, proprio per promuovere il suo ultimo lavoro discografico, anche qui in Italia, in particolare concedendo una bella intervista a Fabio Fazio, ospite della trasmissione “Che Tempo che fa”, durante la quale ha parlato anche del bel rapporto che la lega alla nostra nazione.

Il legame di Adele Adkins con l’Italia è più stretto di quanto non sembri. Parlando con Fabio Fazio la popstar inglese da oltre 40 milioni di dischi venduti ha rivelato uno dei motivi dell’attaccamento al nostro paese, la cui tradizione ha anche ispirato il nome di suo figlio, Angelo: “Mia zia ha vissuto a Milano, siamo venute qui un paio di volte quando ero più giovane”, ha svelato la cantante.

«Questo disco è una riappacificazione con me stessa: non ero mai riuscita a darmi una calmata, mi sono sempre sentita poco interessata ai sentimenti altrui, ma avere un bambino mi ha permesso di rivalutare la mia vita e il mio carattere», ha invece dichiarato a proposito del suo ultimo disco, “25”.

Nell’intervista ha inoltre  svelato un aneddoto inedito a proposito della cerimonia in cui nel 2013 fu nominata Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico (MBE): “Ho portato mia nonna, che è ossessionata da queste cose: ha anche rubato la carta igienica dai bagni di Buckingham Palace! Giuro, c’è la ‘E’ di Elisabetta sui rotoli!”, ha chiosato la popstar inglese.

Potrebbero interessarti

Susan: Le ultime parole di Robin Williams prima di morire

E’ intervenuta al Good Morning America, trasmissione della fascia giornaliera molto conosciuta…

Luigi Tenco, già mezzo secolo dalla sua tragica scomparsa

Esattamente cinquant’anni fa si spegneva l’indimenticato ed indimenticabile Luigi Tenco: il 27…