Alessandro Alessandroni: addio al fischo più famoso del Far West

Eleonora Gitto

Alessandro Alessandroni, il fischio più famoso del Far West, se n’è andato.

E’ morto alla veneranda età di 92 anni, dopo aver reso vive alcune scene fra le più famose dei film western all’italiana.

Vive perché senza quel fischio sarebbero state probabilmente ordinaria amministrazione o giù di lì.

Ennio Morricone ha dichiarato a La Repubblica: “E’ stato un grande professionista, abbiamo avuto una bellissima collaborazione. Sapeva suonare benissimo la chitarra, era il direttore del coro e in questo era superlativo. E sapeva fischiare benissimo. Ha lavorato su Per un pugno di dollari e in altre occasioni. Come mai ho scelto lui per fischiare?”.

“Per caso, prosegue Morricone, mi serviva un fischio, ho chiesto ai musicisti che lavoravano con me chi fosse in grado di fischiare bene e gli altri mi sono piaciuti di meno. Lui ha avuto coraggio”.

E Alessandroni così racconta l’inizio della collaborazione in Per un pugno di dollari: “E’ molto semplice. Mi telefonò Ennio Morricone e mi disse: Sandro vieni giù un momento in sala ché c’è da fare una fischiatina, nulla di più, ma pensa a quello che è successo dopo. Quando abbiamo visto il film, devo ammettere che nessuno pensava che avrebbe fatto una lira”.

Next Post

Beautiful anticipazioni americane: Eric in coma

Nuove e forti notizie arrivano dall’America per quanto riguarda la soap americana Beautiful: ora stando andando in onda le scene in cui Eric e Quinn si sono messi insieme provocando la disapprovazione dal resto della famiglia. Nelle puntate che in Italia andranno in onda tra un po’ vedremo Eric finire […]