Alitalia, i soldi arrivano: la garanzia pubblica per un prestito

Eleonora Gitto

Alitalia, i soldi arrivano: la garanzia pubblica per un prestito.

Altro episodio della storia infinita dell’Alitalia. Un’azienda far le migliori del continente, che rischia di sparire.

Tutti speravano che con l’arrivo degli Arabi le cose tornassero a posto, e invece manco per niente.

Adesso ci dovrebbe pensare Invitalia a dare una garanzia pubblica per un prestito da 200 milioni per Alitalia.

L’operazione dovrebbe essere inserita nell’ambito della cosiddetta manovrina economica.

Invitalia è controllata al 100% dallo Stato, per la precisione dal Ministero dell’Economia.

La società ha scopo principale quello di salvare aziende in crisi.

La garanzia di Invitalia dovrebbe coprire la metà dei 400 milioni utili per ripianare parte dei debiti Alitalia.

Nell’ambito dell’accordo fra azienda e sindacati, con la mediazione del Governo, ci dovrebbe essere il taglio degli stipendi intorno all’8%, nonché una riduzione del numero degli esuberi, da 1.338 a 980.

Questo il preaccordo, ma il verbale definitivo dell’accordo potrà essere firmato solo all’esito del referendum previsto fra i lavoratori.

Nella strategia aziendale ci dovrebbe essere anche l’inserimento di nuovi aerei per il lungo raggio, e l’esternalizzazione delle aree di manutenzione, nonché di altre aree.

Next Post

Prince rivelati i documenti segreti della polizia

Sarebbero stati rilasciati per la prima volta i documenti registrati dalla polizia al momento del ritrovamento dell’artista Prince. Il cantante viene trovato morto nell’aprile del 2016, secondo la ricostruzione del momento deceduto nell’ascensore della struttura del Paisley Park, la residenza di sua proprietà nei pressi di Minneapolis, si è parlato […]
prince documenti polizia