Amadeus attapirato dopo la parolaccia involontaria

Valerio Staffelli è sempre in primissima linea per cogliere in fallo i protagonisti della televisione italiani, che tra strafalcioni di ogni sorta, gliene danno parecchio di lavoro.

Nelle stesse ore in cui Staffelli ha incoronato Belen Rodriguez regina indiscussa dei tapiri, con il record di 21 animaletti color oro all’attivo, un bel trofeo dorato lo ha ricevuto anche il conduttore Amadeus, che si è lasciato scappare, in diretta, una parolaccia.

Amadeus a quanto pare avrebbe inavvertitamente pronunciato una parolaccia nel programma mattiniero di RaiDue Mezzogiorno in Famiglia. Mentre la trasmissione stava per congedarsi con il pubblico da casa con un coretto sulle note di “Vorrei la pelle nera”, il noto brano di Nino Ferrer, a microfoni ancora accesi , Amadeus ha canticchiato ironicamente “Vorrei la minch*a nera!”, facendo il verso al celebre ritornello.

«Chiedo scusa, non era mia intenzione. È un’espressione che non va detta e mi dispiace. In trent’anni di carriera non ho mai detto una parolaccia, non è mio costume. Anche in questo caso, non era una parolaccia in onda, perché è un fuori onda, avevo finito di trasmettere, avevo salutato tutti e giocherellavo mentre mi toglievo il microfono… che non doveva essere acceso, però la responsabilità è mia. Tra l’altro quella parola è un intercalare, non è neanche una parolaccia, è stata sdoganata», ha detto il conduttore a Staffelli.

Alla domanda maliziosa di Staffelli sul perché vorrebbe quel che cantava tra se e se, ha risposto: «Perché dopo 53 anni vorrei qualcosa di più».

Next Post

Riciclo batterie, Italia è a un livello di eccellenza

Nel riciclo delle batterie, l’Italia ha raggiunto un livello di eccellenza. Normalmente noi Italiani non siamo eccelsi in termini di tutela dell’ambiente, di ecologia, di salvaguardia del patrimonio naturalistico e così via. Ma stavolta la notizia è buona e recuperiamo terreno. Diamo a Cesare quel che è di Cesare. Il […]
Riciclo batterie, Italia è a un livello di eccellenza