Amazon Travel dal 2015 sul web: basterà un clic per prenotare gli alberghi

Amazon dopo essersi imposto come colosso dello “shopping online” è pronto a fare il suo debutto anche nel mondo del turismo e dei viaggi. A rivelare l’indiscrezione è Skift, sempre ben informato su queste novità. Il nuovo servizio dovrebbe chiamarsi Amazon Travel e dovrebbe essere disponibile già dal primo gennaio 2015. Secondo voci di corridoio Amazon avrebbe stretto degli accordi già con diversi alberghi nelle città di Los Angeles, New York e Seattle, non a caso quartier generale della società.

Gli alberghi scelti sono tutti dalle quattro stelle in su e hanno l’approvazione di TripAdvisor. Secondo gli accordi Amazon dovrebbe ottenere il 15% di commissione. Gli utenti potranno quindi prenotare con un semplice clic, e riceveranno un’email dell’avvenuta prenotazione che può anche essere modificata. Gli hotel potranno anche inviare newsletter ai clienti per fidelizzarli, avvisandoli di eventuali promozioni ed inserendo i prezzi, la disponibilità e le foto delle camere prenotabili.

Amazon al momento si è trincerato dietro un diplomatico “no comment”, senza confermare né tantomeno smentire la notizia. L’indiscrezione è trapelata dopo che due albergatori, contattati proprio da Amazon, hanno reso nota l’iniziativa dell’azienda di Seattle. I principali siti di viaggio avranno ben presto un temibile concorrente, il guanto di sfida è già stato lanciato.

Loading...
Potrebbero interessarti

Google alla UE: non capite nulla dello shopping online

Google a muso duro contro la UE: non capiscono nulla dello shopping…

Entomologo rivela: Ecco le prove della vita su Marte

Un professore dell’Università dell’Ohio afferma che le foto scattate su Marte mostrano…