Apocalisse: dal caldo ad una tempesta di ghiaccio in India

Redazione

Scene da Apocalisse, per molti, quelle viste in queste ore in India.

La città notoriamente calda, Delhi, nel nord dell’India settentrionale, è stata colpita da pesanti pietre di grandine oggi in una tempesta così feroce che si sono scatenate le cospirazioni sulla “fine del mondo“.

Un video scioccante ha mostrato le strade di Delhi coperte di chicchi di grandine bianchi, con alcuni indiani che affermano che è un segno della fine del mondo.

Nella clip, il ghiaccio copre le strade e si è stabilizzato nonostante le temperature torride di 45°C (113 ° F) previste per il prossimo fine settimana.

Auto e scooter lasciano tracce nelle spesse pietre di grandine e le persone stupite si fermano per registrare lo spettacolo sui loro telefoni.

Il video è stato visto più di 170.000 volte dopo essere stato condiviso dal giornalista indiano @AdityaRajKaul su Twitter.

Ha twittato: “Tempesta di grandine oggi a Delhi dopo un improvviso cambiamento del tempo. Questo non è affatto normale.

La tempesta di ghiaccio in India che ha fatto gridare alla fine del mondo (Foto@https://twitter.com/madnish30)

Commentando il post, una donna ha scritto: “Il 2020 sta diventando sempre più strano. Apocalittico!

Facendo riferimento al thriller del giorno del giudizio 2012, un’altra persona ha detto: “Nel film del 2012 viene mostrata la stessa cosa … nevica a Delhi … Indica che il mondo sta per finire.

Tutti i film stanno diventando realtà“, hanno aggiunto.

Un’altra persona ha twittato: “La stessa cosa è stata mostrata nel film di Day After Tomorrow e dopo quella tempesta di ghiaccio ha colpito la maggior parte dell’Europa, del Canada e degli Stati Uniti …

Sembrando sconcertato, uno spettatore ha twittato: “La neve a Delhi a maggio normalmente Delhi ha temperature 40-45 anche più elevate nel mese di maggio. Il 2020 è davvero strano.

La tempesta si è verificata intorno alle 18:00 ora locale e pochi minuti dopo il passaggio di una tempesta di polvere, riferisce ndtv.com.

Ciò accade dopo che un filosofo ha affermato che gli umani hanno una possibilità su sei di estinguersi in questo secolo.

Le cose di cui sono più preoccupato sono i patogeni geneticamente modificati, come quelli della guerra biologica o dei gruppi terroristici, o una minaccia dell’intelligenza artificiale“, ha detto Toby Ord.

Next Post

60 cubi con iscrizioni misteriosi trovati da un pescatore

Si chiama Will Read, un pescatore che utilizza i magneti e che ha ritrovato dei cubi con stranissime incisioni. Will Read, il pescatore di magneti 38enne di Finham, ha trovato i “blocchi di piombo” mentre setacciava acque poco profonde a Coventry. Will con i suoi figli stava cercando oggetti ferromagnetici disponibili […]
60 cubi con iscrizioni misteriosi trovati da un pescatore