Arcivescovo descrive gli occhi di una persona impossessata

Redazione

Il più grande esorcista cattolico afferma che le vittime di possessioni demoniache “hanno gli occhi neri e vuoti come quelli di uno squalo“.

Un arcivescovo che esegue esorcismi per la chiesa cattolica, ha fornito dettagli raccapriccianti su ciò che afferma fisicamente possa accadere a coloro che soffrono di “possessione demoniaca“.

L’esorcista e arcivescovo cattolico ha affermato che i demoni possono possedere gli umani e rendere i loro occhi “neri come quelli di uno squalo” – tra gli altri dettagli cruenti raccontati.

L’arcivescovo Ron Feyl-Enright ha parlato delle esperienze avute dopo aver assistito, come il principale esorcista del Sacro Ordine di San Michele Arcangelo, sul podcast The Conspiracy Show con Richard Syrett.

Gli esorcisti cristiani sostengono che i demoni descritti nella Bibbia non sono metafore del male, ma vere creature che possono possedere gli umani.

Gli occhi della persona impossessata cambiano improvvisamente.

Durante l’intervento, l’arcivescovo Feyl-Enright descrive alcune delle caratteristiche delle persone in preda al possesso demoniaco.

Dice: “Se parliamo semplicemente di cambiamenti fisici, potremmo assistere ad una persona che mostrerà lunghi periodi di assenza senza battere ciglio. Si tratta di dettagli e questo è uno dei tanti dettagli“.

Discutendo di un’altra cosa che nota negli occhi delle vittime, l’arcivescovo aggiunge: “I suoi occhi potrebbero cambiare. I suoi occhi potrebbero diventare molto scuri come uno squalo o estremamente bianchi “.

A volte, un’improvvisa differenza nel modo in cui una persona parla è un segnale che qualcosa di gravemente sbagliato sta accadendo in loro, spiega l’arcivescovo Feyl-Enright.

Dice: “La persona può iniziare a parlare in diverse lingue o con accenti che sono completamente e totalmente estranei alla vittima o alla famiglia“.

In realtà possono uscire fuori parole incomprensibili. Vediamo cambiamenti, cambiamenti fisici, della pelle, passando a un tono grigio secco e che si estende dalla testa ai piedi“.

Gli esorcisti hanno descritto ogni sorta di stranezza in passato, con l’arcivescovo Feyl-Enright che ha anche affermato che in un’altra occasione una vittima è rimasta fluttuante sul soffitto ed è rimasta bloccata lì per sei ore .

Next Post

Quarantena: Nasce il barbiere viaggiante

Dotato di maschera, guanti e spray disinfettante, un famoso barbiere di Pristina, in Kosovo, ha portato il lavoro a domicilio per i clienti affezionati, che sono bloccati a casa in quarantena dal coronavirus. “Le persone hanno bisogno“, ha detto Driton Kameri, barbiere 33enne, dopo essersi preparato per una delle sue […]
Quarantena Nasce il barbiere viaggiante