Ariana Grande contro razzismo e discriminazione
Ariana Grande contro razzismo e discriminazione

I sanguinosi fatti di razzismo che stanno sconvolgendo l’America hanno confermato come la nazione non sia poi così libera e democratica come si vuol mostrare al resto del mondo: il razzismo non solo sopravvive, ma è ben radicato anche tra le forze dell’ordine, che al contrario dovrebbero tutelare la sicurezza e le libertà di ognuno.

Tutti i personaggi più in vista hanno cercato di mandare il loro messaggio, per smuovere le coscienza, e tra questi c’è anche Ariana Grande, che lo ha fatto nel modo che sa fare meglio: cantando.

Dopo la strage di Orlando la cantante ha reso omaggio a tutte le vittime, ma stavolta ha svelato un nuovo brano dedicato a tutte le città che negli ultimi mesi sono state macchiate dall’odio umano.

“In questi momenti difficili, dobbiamo ricordarci che l’unico modo per andare avanti è fare dell’amore la forza predominante”, ha scritto Ariana Grande presentando il singolo: “Troppe vite preziose sono state strappate questa settimana, questo mese, quest’anno. Riposa in pace, #AltonSterling. Riposa in pace #PhilandoCastle#BlackLivesMatter. E i poliziotti che stavano pacificamente proteggendo la manifestazione #BlackLivesMatter a Dallas… riposino in pace”.

La popstar statunitense ha lavorato al brano assieme alla cantautrice Victoria Monét. Il brano si intitola  “Better Days”  e l’incipit è questo: “Baby, there’s a war right outside our window/Don’t you hear the people fighting for their lives?”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Ilaria D’Amico, in tribunale contro il suo commercialista

Molti vip, con guadagni da sogno per i comuni mortali, scelgono di…

Sandra Milo e il suo rapporto con la chirurgia estetica

Ci sono donne disposte a negare persino l’evidenza, pronte a proclamarsi bellezze…