Arisa, come giudice di X Factor non piace?

Se già, in un’intervista di qualche mese fa, aveva annunciato di essere intenzionata, nel prossimo futuro, a lasciare i palcoscenici per dedicarsi a metter su famiglia, le ultime apparizioni pubbliche di Arisa non le stanno certo rendendo onore, costantemente nell’occhio del ciclone per il suo ruolo di giudice di X Factor.

Forse a causa di alcune scelte piuttosto azzardate nella composizione della sua squadra che le hanno alienato sin da subito le simpatie del pubblico, Arisa, per una forte ansia da prestazione e un carattere spiazzante, si sta rivelando, puntata dopo puntata, l’anello debole del talent.

Se nella prima puntata del talent si è presentata ubriaca perché “ero in ansia, in camerino c’era una bottiglia di champagne. L’ansia è sparita, lo champagne pure”, in tutte le puntate successive viene continuamente fischiata dal pubblico e commette numerose gaffe.

Arisa ha iniziato la sua personale crociata in difesa di Loomy, affossando così sempre di più la propria squadra. Questo comportamento ha danneggiato la squadra che ha visto perdere i suoi elementi non per la loro mancanza di talento, ma perché il pubblico desiderava una sola cosa: che Arisa stesse zitta.

La sua incontinenza verbale ha toccato l’apice quando, nella scorsa puntata, ha iniziato a sostenere che nel 1995 fosse stata fatta una cover di Umbrella di Rihanna, canzone pubblicata però nel 2007.

Eppure sembrava cambiata rispetto a quattro anni fa, quando fece una memorabile sfuriata alla collega Simona Ventura, e con tutte le carte in regola per non sfigurare accanto agli altri giudici, Manuel Agnelli, Fedez e Alvaro Soler.

Next Post

Laura Pausini porta la sua musica di Natale a Disneyland

Quest’anno l’atmosfera natalizia sembra arrivata con netto anticipo, e molto del merito è anche di Laura Pausini: da qualche giorno infatti è uscito “Laura XMas”, disco in cui la brava cantante reinterpreta le canzoni più belle di Natale, quelle che l’hanno accompagnata nella sua crescita e che ama ascoltare oltre che […]