Arriva Waze contro l’abbandono di bambini e cani in auto

Eleonora Gitto

Contro l’abbandono di bambini e cani nella propria auto, si attiva Waze.

Pure nel nostro Paese Waze si attiva per evitare un fenomeno che sta diventando quasi una piaga sociale: l’abbandono, ovviamente involontario, di bambini e animali nelle auto.

Specialmente d’estate, quando sono chiusi i finestrini e la temperatura diventa insopportabile, questa dimenticanza può risultare letale.

Il fenomeno è più diffuso di quanto si creda, visto che, ad esempio, negli Stati Uniti, ogni anno muoiono mediamente una quarantina di bambini, oltre a centinaia di animali.

Ecco che quindi Waze ha realizzato una nuova funzionalità che consente di ricordare di avere un bimbo in macchina o un cane, o altro animale.

Si tratta di una specie di promemoria chiamato “bimbo in auto”, messo a disposizione nell’ultimo aggiornamento dell’applicazione.

Attivando la relativa funzione, una volta raggiunta la destinazione prefissa, appare l’avviso sullo schermo dello smartphone o altro dispositivo, che rammenta di controllare la macchina prima di uscirne.

La funzionalità può essere attivata o disattivata a seconda dei casi, e il messaggio di avviso può essere personalizzato in base alle esigenze.

Potrebbe sembrare una cosa quasi superflua, ma se riesce a salvare anche una sola vita, sarà comunque un grande successo.

Next Post

Aldo Palmeri è riuscito a farsi perdonare da Alessia?

Nei salotti di Uomini e Donne si sono formate e sfasciate una miriade di coppie, di tutte le età, ma certamente quella che sembrava promettere meglio e aveva fatto sognare di più i fans era quella formata da Aldo Palmeri e Alessia Cammarota. Del resto i due non si erano […]