Lo sport estremo può avvelenare il nostro sangue

Come in ogni dieta sana anche nel praticare uno sport ci deve essere un limite, d’altronde un vecchio detto ci dice che qualsiasi cosa, così come il cibo, se assunta in eccesso fa sempre male.

Ma oltre al cibo qual è la cosa che può nuocere alla nostra salute, sembrerà strano ma se praticato in maniera estrema, anche lo sport potrebbe colpire il nostro organismo, vediamo come:

La sedentarietà fa male alla nostra salute motivo per il quale in molti decidono di passare gran parte del proprio tempo dilettandosi nello sport. Praticare sport fa bene alla nostra salute ma solo quando lo sport viene praticato senza esagerare in quanto lo sport estremo non è favorevole alla nostra salute anzi al contrario avvelena il nostro sangue. Questo è quanto emerso da uno studio della University of Monash (Australia), in cui sono stati presi in esame alcune persone che hanno partecipato ad una maratona di 24 ore.

L’autore dello studio, Ricardo Costa, si è espresso su tale studio affermando “I campioni di sangue prelevati prima e dopo gli eventi, comparati con quelli di un gruppo di controllo, hanno dimostrato che l’esercizio fisico per un periodo di tempo prolungato provoca cambiamenti nella parete intestinale. In questo modo i batteri naturalmente presenti nell’intestino, noti come endotossine, vengono dispersi nel sangue”.

L’autore dello studio ha poi continuato affermando “Questo poi innesca una risposta infiammatoria in tutto il corpo con gravi conseguenze per la salute. Quasi tutti i partecipanti avevano marcatori del sangue identici ai pazienti ricoverati per avvelenamento. Questo perche’ le endotossine batteriche che si infiltrano nel sangue a seguito di un esercizio estremo attivano le cellule immunitarie del corpo”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Acqua minerale frizzante, ma come si forma?

Quante volte, quando abbiamo deciso di comprare o di ordinare acqua al…

Gli uomini fumatori rischiano di perdere il cromosoma maschile Y

Un nuovo rischio per chi ama le “bionde”: i fumatori maschi hanno una…