Bianca Brigitte Van Damme cerca la sua strada nel cinema

Se la genetica non è tutto, in questo caso c’è sicuramente dell’ereditario, se non altro perché già al primo sguardo, vedendo la straordinaria bellezza e talento della figlia, sembra di rivedere il padre.

Bianca Brigitte Van Damme,” Bree” come la chiama papà Jean-Claude, ha deciso di debuttare nel mondo del cinema e le prime foto che sono state diffuse hanno dell’incredibile.

“Voglio mostrare a bambine e ragazzine che si può essere muscolose e nel contempo femminili. Che si possono avere delle buone maniere a tavola, ma anche tirare calci. Voglio portare avanti la nostra eredità famigliare”, ha dichiarato lei sfoggiando curve mozzafiato ma anche una muscolatura a dir poco definita.

Per chi non l’avesse ancora capito, lei è la figlia del leggendario attore belga Jean-Claude Van Damme, mentre madre di Bianca è la terza moglie dell’attore belga, la campionessa di fitness Gladys Portugues.

Dopo un passato da campionessa nelle arti marziali e nel pattinaggio ha deciso di provare la carta del grande schermo prima insieme a suo padre e poi come produttrice.

Loading...
Potrebbero interessarti

Fa saltare in aria la cucina per uccidere una mosca

Da sempre siamo infastiditi dal ronzio di una zanzara o di una…

Povia, l’ultima canzone è una dura invettiva contro gli immigrati

Nei giorni scorsi, indossando la maglietta arancione “d’ordinanza”, Povia era a Pesaro…