Canada, il governo si mobilita per un suono dal fondo del mare

Redazione

Il governo del Canada avrebbe mobilitato l’esercito per tentare di scoprire a cosa possa essere ricondotto un sibilo che arriva dal profondo delle acque.

Si tratta di una sorta di segnale, quasi un “beep”, che arriva dalle acque ai confini del circolo polare artico e che da diverse settimane sta spaventando i pesci, alcuni lo definiscono come una sorta di ronzio, sta di fatto che si sono fatte numerose ipotesi.

Visto che gli animali tendono a scappare, e che quella è una zona molto pescosa, si è cercato di attribuire tale fastidioso rumore ad un’ingegnosa provocazione da parte di GreenPeace, ma nessuna imbarcazione è stata vista in zona.

Si sono vagliate diverse possibilità per spiegare questo ronzio, ma neanche l’attribuzione ad una Corporation che scandaglia il fondo marino è stata l’ipotesi giusta, visto che la Baffiland Iron Mine Corporation che lavora in zona, ha negato la presenza di attrezzature in acqua.

Al momento l’esercito sta lavorando per cercare di spiegare il mistero, da cosa deriva quel suono che sta facendo impazzire tutti?

Next Post

Il Segreto, anticipazioni lunedì 7 novembre

Dopo l’incredibile puntata di ieri, in cui abbiamo concluso alla grande un’altra entusiasmante settimana in compagnia dei nostri beniamini de Il Segreto, vediamo cosa ci mostrerà il nuovo episodio, che va in onda come di consueto alle 16:10 su Canale 5. Nella puntata di oggi, lunedì 7 novembre, vediamo che […]