YouTube si muove contro i troll nei commenti

Eleonora Gitto

Si muove ancora YouTube contro i troll nei commenti.

E di poco fa la notizia che in molti si attendevano, e cioè che YouTube intervenisse più pesantemente in direzione del miglioramento del settore dei commenti.

L’obiettivo è di consentire ai realizzatori di video un maggiore controllo sui commenti stessi.

Teniamo conto del fatto che si tratta della più grande piattaforma video presente sul mercato.

Già da molto tempo in realtà YouTube si era cautelato, legando i commenti alle identità di Google.

Sembrava che ciò fosse sufficiente a calmierare situazioni un po’ troppo spinte, fino a diventare scabrose. E invece no.

Gli utenti commentatori continuano in nome di una libertà assoluta che in realtà non è più tale, perché non tiene conto del rispetto degli altri.

Adesso è possibile, al fine di evitare spiacevoli incidenti, nominare un moderatore su una discussione.

Poi si può anche creare una sorta di lista di parole proibite che permetta di bloccare preventivamente i commenti, o che vengano quanto meno sospesi in attesa di verifica.

Tutte queste funzioni, al momento, non sono state ancora rese disponibili per gli utenti, ma sono state presentate sul Blog YouTube Creators.

Next Post

Canada, il governo si mobilita per un suono dal fondo del mare

Il governo del Canada avrebbe mobilitato l’esercito per tentare di scoprire a cosa possa essere ricondotto un sibilo che arriva dal profondo delle acque. Si tratta di una sorta di segnale, quasi un “beep”, che arriva dalle acque ai confini del circolo polare artico e che da diverse settimane sta […]