Salute

Tumore al Pancreas diagnosi precoce è fondamentale

Purtroppo, i sintomi del cancro al pancreas si presentano solo quando la malattia entra in uno stadio avanzato. Non esistono, inoltre, sintomi specifici, dal momento che questi sono comuni a varie affezioni del sistema digerente; il dolore addominale, quando presente, è localizzato nella parte superiore dell’addome e può irradiarsi alla schiena

Ancora oggi il tasso di mortalità per questa grave malattia è davvero molto alto, anche perchè i sintomi più importanti si mostrano, mediamente, quando il cancro è già in una fase avanzata del suo percorso e dunque fondamentale è una diagnosi precoce della malattia.

Il pancreas è un organo lungo poco più di 15 centimetri, si trova in profondità nell’addome, tra lo stomaco e la spina dorsale, ed è circondato dal fegato, dall’intestino e da altri organi.

Il pancreas produce i succhi pancreatici, fluidi contenenti enzimi che contribuiscono alla digestione; i succhi pancreatici percorrono una serie di condotti che confluiscono nel dotto pancreatico e da qui nel duodeno, cioè nella parte iniziale dell’intestino tenue. Ma soprattutto questo organo produce l’insulina e altri ormoni che, dopo essere entrati in circolo, raggiungono tutto l’organismo e servono per usare o immagazzinare l’energia derivante dagli alimenti.

Cancro al pancreas fondamentale una diagnosi precoce

Cancro al pancreas fondamentale una diagnosi precoce

In alcuni casi il tumore al pancreas può presentare sintomi come vomito, nausea e, in circa il 10% dei malati comporta la comparsa del diabete, poiché l’organo non è più in grado di produrre insulina.

Vi è un certo numero di tipi di neoplasie pancreatiche; l’adenocarcinoma pancreatico è la più comune, in quanto rappresenta circa l’85% dei casi, e il termine “cancro del pancreas” viene talvolta utilizzato per riferirsi solo a questo tipo.

Gli adenocarcinomi hanno origine nelle cellule che costituiscono la porzione dell’organo deputata alla produzione di enzimi digestivi. Tuttavia anche i diversi altri tipi di tumore, che rappresentano insieme la maggioranza dei non adenocarcinomi, possono derivare da queste cellule.

La cosa peggiore, però, è che queste cellule tumorali possiedono la capacità di diffondersi in altre parti dell’organismo. Raramente il tumore al pancreas si verifica prima dei 40 anni di età e più della metà dei casi di adenocarcinoma pancreatico coinvolge ultrasettantenni.

Negli ultimi 15 anni i casi di cancro al pancreas nel nostro Paese sono aumentati del 59 per cento: le nuove diagnosi annue che nel 2002 erano 8.602, nel 2017 sono circa 13.700.

Chi si ammala di tumore al pancreas ha un’aspettativa di vita bassa, anche rispetto ad altre neoplasie e questo è spiegabile con la difficoltà di una diagnosi precoce, dovuta all’evoluzione asintomatica della malattia.

Le aspettative di vita aumentano però se si riesce ad avere una diagnosi precoce. E c’è qualcosa che si può fare per non ammalarsi: non fumare, seguire una dieta sana e stare alla larga dai chili di troppo.

E’ stata infatti scientificamente dimostrata una solida relazione fra chili di troppo e cancro al pancreas: l’obesità aumenta del 12 per cento il rischio di questa malattia. Soprattutto quando il grasso è stratificato sull’addome e sono presenti intolleranza al glucosio, resistenza all’insulina e diabete.

Per sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni, la Fondazione AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) aderisce alla IV Giornata Mondiale sul Tumore del Pancreas. L’evento internazionale si celebra il prossimo 16 novembre ed è promosso da 60 associazioni di pazienti, medici e cittadini di 27 diversi Paesi.

Il logo della IV Giornata Mondiale sul Tumore del Pancreas è un aquilone di color ametista che simboleggia la speranza e la voglia di lottare. Il 16 novembre 2017, nelle piazze centrali di quattro città (Piazza Gae Aulenti a Milano, Piazza Bra a Verona, Piazza di Spagna a Roma e Piazza Dante a Napoli), saranno presenti gli stand delle associazioni dei pazienti, che distribuiranno volantini informativi. È anche previsto un volo di palloncini viola che partirà simultaneamente alle 17:00 da tutte le piazze coinvolte.

About the author

Angela Sorrentino

Angela Sorrentino

Lettrice, appassionata di cinema di gossip, ama molto scrivere, si occupa anche di economia ed altro, a tempo perso il suo hobby preferito è lo shopping, ma senza esagerare.

Add Comment

Click here to post a comment