Caterina Balivo e il dramma di un aborto spontaneo

Sugli schermi Rai siamo abituati a vederla sempre sorridente e splendente, eppure nel suo cuore racchiude un grande dolore, uno dei più grandi che può colpire una donna, uno di quelli che non si riesce mai a superare del tutto.

Caterina Balivo ha raccontato al Corriere della Sera il suo dramma che ci ha messo più di due anni ad elaborare: «Un paio di anni fa ero rimasta di nuovo incinta. Ero felicissima e, avendo già avuto un bambino (Guido Alberto, quasi 3 anni, nato dall’amore con Guido Maria Brera), ero convinta che tutto sarebbe andato bene. Invece no. Quando ho perso il bambino, al terzo mese, sono stata malissimo. Ma dovevo comunque andare in video, avevo le mie responsabilità».

“Sono stata malissimo. Il dolore se non lo elabori non lo superi”, spiega a cuore aperto.

Una perdita dura da elaborare: “Non ho più voluto nemmeno tentare di rimanere incinta, per paura. Forse le cose solo adesso stanno iniziando a cambiare. Comunque sia, ho imparato una lezione importante: ora so che è giusto prendersi del tempo anche per stare male”, ha concluso.

Next Post

Belen Rodriguez presa di mira anche se bacia il figlio

Onestamente noi pensiamo che si stia veramente esagerando: va bene che essendo un personaggio pubblico deve accettare lodi e critiche, va bene che le si affibbino flirt a casaccio, va bene persino che non abbia privacy nemmeno nei gesti quotidiani, ma quando ci si permette, senza alcuna competenza, di giudicare […]