Caterina Balivo è la causa dell’addio di Chicco Nalli a Detto Fatto

Nelle scorse ore è stata paparazzata, senza trucco e con il pancione, mentre passeggiava per le vie di Capri indossando un lungo abito nero. Borsa di paglia, espadrillas ai piedi, la conduttrice di “Detto Fatto”, Caterina Balivo, è entrata in pieno clima estivo.

Caterina sta vivendo un momento magico, e infatti molto presto darà una sorellina al primogenito Guido Alberto: il pancione cresce, ma lei è in forma smagliante pure con le curve premaman.

Anche professionalmente va tutto bene, essendo stata riconfermata nuovamente al timone del suo programma Rai, eppure nelle ultime settimane si è parlato molto dell’addio al programma di un altro personaggio molto amato dal pubblico, Chicco Nalli.

Il marito della vip Tina Cipollari ha infatti lasciato “Detto Fatto” senza preavviso, passando a Mediaset e diventando ospite fisso di Pomeriggio 5 di Barbara D’Urso.

Nalli sui social aveva avvertito il suo pubblico, lasciando intendere che alla base dell’addio ci fosse proprio un’incomprensione insanabile con la padrona di casa, che del resto, da diverse puntate, gli concedeva pochissimo spazio.

Ma in queste ore Chicco in un’intervista concessa al settimanale Mio ha svelato il tutto: “Ho avuto un battibecco con Caterina perché io avevo delle idee per un taglio e lei ne aveva delle altre. Io non metto becco sul lavoro degli altri e nessuno può mettere becco sul mio. Non mi faccio mettere i piedi in testa e non mi prostro pur di stare davanti allo schermo. Vado in trasmissione per portare la mia professionalità non per fare il personaggio” ha raccontato , rivelando inoltre che la produzione di Detto Fatto aveva deciso di non invitarlo più in studio per evitare ulteriori problemi con la Balivo.

“Lei è la produzione volevano che io facessi le puntate dal mio salone, perché io non volevo più stare lì, e lei anche non voleva che stessi in puntata” ha puntualizzato il marito di Tina.

Poi il colpo finale: “Queste puntate registrate dal salone non andavano mai in onda nel giorno stabilito ma, a parte questo, non vedevo più motivo di crescita. Il mio percorso era finito non essendoci più entusiasmo. Questo è un lavoro creativo: se non ti danno modo di crescere non sei più te stesso”.

Per la gioia della Balivo, quindi, Nalli ha preferito “migrare”, e a quanto pare in Mediaset si trova anche benissimo.

Next Post

Fabrizio Bracconeri e la prova di cittadinanza per i musulmani

Nei giorni scorsi, dopo quattro anni di assenza dalla tv, Fabrizio Bracconeri, ex protagonista dei Ragazzi della Terza C e volto di Forum ai tempi della conduzione di  Rita Dalla Chiesa, si è sfogato duramente in un’intervista al sito TVBlog. Tutti, leggendo la sua intervista, abbiamo provato empatia per un attore talentuoso che forse non […]