Cerere, Dawn fotografa da vicino il pianeta nano

Eleonora Gitto

Dawn fotografa da vicino il pianeta nano Cerere.

La sonda Dawn ha catturato delle fantastiche immagini del pianeta nano Cerere.

Nel 2012 la stessa sonda aveva compiuto un’analoga missione nei confronti dell’asteroide Vesta.

Il 16 ottobre scorso la sonda spaziale è giunta a una distanza di circa 1.500 chilometri dal pianetino, cominciando a scattare fotografie.

Nella prima immagine si vede in primo piano, con dovizia di particolari, il cratere Occator, così straordinariamente simile a uno dei tanti crateri lunari.

Occator è largo 92 chilometri e profondo 4. All’interno del cratere si notano alcuni interessanti filamenti luminescenti dei quali non si è ancora riusciti a stabilire con precisione l’origine.

Probabilmente si tratta di zone di recente attività geologica. Potrebbe trattarsi addirittura di materiale salino del sottosuolo salito sulla superficie in seguito a un forte impatto meteorico. Ma per ora sono supposizioni.

Tutto intorno a Occator zone montagnose si alternano ad altri crateri di varie dimensioni.

In una seconda immagine diffusa dal team di studiosi che controllano la sonda, è mostrato Cerere in una composizione di immagini a colori, tramite foto scattate durante la prima serie di sorvoli avvenuta nel 2015.

Next Post

Il Segreto, anticipazioni martedì 22 novembre

Dopo aver iniziato un’altra settimana in compagnia dei nostri beniamini di Puente Vejo, vediamo quali sorprese ci riserva la puntata odierna de Il Segreto. Oggi, martedì 22 novembre, vediamo che la situazione tra Bosco e Berta è in stallo a causa del fantasma di Ines: la ragazza deciderà di andarsene perché troppo […]