Charlton Heston: l’incredibile lista neri dei colleghi di Hollywood
charlton heston lista nera attori di hollywood

A molti anni dalla scomparsa di una delle più grandi leggende di Hollywood, viene alla luce quella che potrebbe essere denominata “la lista nera” di Charlton Heston.

L’attore, incredibile colonna portante del cinema americano, nel privato aveva, come tutti, simpatie ed antipatie mai rivelate, oggi è il giornalista Marc Eliot nel libro: “Charlton Heston l’ultima icona di Hollywood” a rivelarle.

Secondo Eliot, nella cosiddetta “lista nera” di Charlton Heston, compariva l’attrice italiana Sophia Loren, secondo quanto rivelato l’attore non nutriva una grande simpatia, nella pellicola girata insieme “El Cid” l’avrebbe definita: insopportabile.

Secondo Heston, la Loren era solita arrivare con un ritardo cronico sul set, inoltre l’attrice avrebbe insistito per rendere più importante il suo ruolo nella pellicola, ma c’era anche un’altra attrice che non andava tanto a genio a Charlton Heston, si trattava di Ava Gardner.

Secondo quanto riferito in “Charlton Heston L’ultima icona di Hollywood”, l’attore ha un brutto ricordo delle scene girate insieme in “55 giorni a Pechino”, citando un episodio durante le riprese quando la Gardner non si presentò sul set e fu ritrovata con un mantello rosso a giocare alla corrida tra i taxi del luogo.

Dodici anni dopo aver affrontato “l’incubo” Garner, Heston ha combattuto con un’altra co-protagonista in Macbeth, ovvero Vanessa Redgrave.

Della Redgrave si legge: Vanessa si sta dimostrando una strana donna con cui lavorare, lei non è sempre in ritardo, ne ha qualsiasi altro lato negativo riscontrato in altre attrici, ma è una sorta di robot … lei è molto riluttante ad accettare qualsiasi cambiamento nel testo della sceneggiatura“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Ursula Andress, 80 anni di fascino e determinazione

È stata una vera e propria sex symbol degli anni Sessanta ed…

Claudia Cardinale e la polemica del manifesto ritoccato

Che speranza c’è, per noi povere comuni mortali, di accettarci così come siamo…