UFO e anomalie su Marte, attese a Termoli le rivelazioni del secolo
UFO e anomalie su Marte, attese a Termoli le rivelazioni del secolo

A Termoli il 18 marzo 2017 sarà una giornata memorabile: due ricercatori del Centro Ufologico Mediterraneo faranno importanti rivelazioni in anteprima mondiale sugli UFO e sulle anomalie del Pianeta Marte.

I due ricercatori, protagonisti del secondo convegno di esoarcheologia “Da Marte, ai Sumeri, agli antichi Egizi” che si terrà a Termoli presso il MACTE (museo d’arte contemporanea), sono l’ingegner Ennio Piccaluga e il dottor Angelo Carannante.

Il convegno sarà anche l’occasione per la presentazione del libro “Ritorno su Lahmu” dell’ingegner Piccalunga.

Nella nuova opera del ricercatore, prefata dal dottor Angelo Carannante, si parla proprio le anomalie del Pianeta Rosso.

Per i ricercatori le immagini inviate sulla terra dalle sonde spaziali e rover come Curiosity, Opportunity, Spirit, MRO, e altri, non lasciano dubbi.

In quelle foto è possibile scorgere cupole e apparecchi tecnologici che, per i due studiosi, molto probabilmente non sono terrestri.

I due parlano anche di fossili animali e non solo di eventuale vita microbica, e anche di vere e proprie città.

Altra teoria suggestiva, riguarda il volto di Marte: il volto di Cydonia è reale e lo dimostra una scoperta incredibile fatta nelle sue vicinanze.

E poi si parlerà di Egizi, Sumeri e Anunnaki e le attinenze di questi popoli con il pianeta Marte.

Insomma, il 18 marzo si parlerà di questo e tanto altro e tutto supportato da dati scientifici.

Non dimentichiamo che i due ricercatori sono due luminari. Piccaluga già nel 2007 documentava sulla sua rivista dell’epoca “Area 51”, che su Marte c’era acqua, con ben otto anni di anticipo rispetto alla NASA.

Piccaluga, inoltre è anche l’autore del best seller “Ossimoro Marte” e ha partecipato a Voyager insieme alla grande astrofisica Margherita Hack.

Carannante, dal canto suo, ha al suo attivo molte trasmissioni televisive su reti nazionali e centinaia di indagini relative anche ad avvistamenti UFO.

2 comments
  1. la rivelazione del secolo , il CUFOM ha scoperto che Marte si chiama Marte ahahahahhahahahaha

  2. Ma non avevano già fatto le rivelazioni del secolo al convegno di Savona?? ho letto il libro , poco interessante e a dir poco degno dei film fantasy , per quanto riguarda la realtà …. voto -1

Comments are closed.

Loading...
Potrebbero interessarti

Le porte dell’Inferno trovate in Siberia, il buco verso l’Ade

Le porte dell’Inferno trovate in Siberia, il buco verso l’Ade. La storia,…

Test: Trova il numero 5 in soli 10 secondi

Un test visivo molto semplice da risolvere in soli 10 secondi. Guarda…