Cibi da evitare dopo la sbiancamento dei denti

Redazione

Tutti noi siamo nati con denti puliti; i nostri denti dovrebbero essere bianchi come la neve, rendendo così i nostri sorrisi anche più belli.

Ma sfortunatamente a causa di molti fattori che contribuiscono, non riusciamo a mantenere il bianco dei nostri denti e anche il nostro sorriso bianco come la neve tende a svanire.

Aggravando ulteriormente le condizioni, le nostre abitudini alimentari e il cibo e altre cose che mangiamo regolarmente ostacolano notevolmente anche il colore dei denti.

Generalmente, i nostri denti sono costituiti dallo strato di smalto che è ulteriormente ricoperto da uno strato proteico trasparente e incolore chiamato pellicola.

Il cibo che mangiamo spesso si attacca a questa particolare pellicola proteica, macchiando così i nostri denti bianchi e anche i nostri sorrisi.

Cibi da evitare dopo la sbiancamento dei denti

Quali cibi sono da evitare dopo lo sbiancamento dei denti

Dopo un processo di sbiancamento dei denti realizzato dal dentista o con un kit fai da te è importante evitare per alcune ore l’assunzione di determinati cibi o bevande che elenchiamo di seguito. 

Cibi acidi: gli alimenti con proprietà acide, come gli agrumi, possono contribuire in modo significativo allo scolorimento del nostro smalto dei denti a lungo termine.

Tali cibi devono essere evitati prima di andare a letto la sera. Se assumi tali alimenti, per caso, devi lavarti e sciacquarti i denti molto bene.

Liquidi estremamente freddi/caldi: quando si consumano liquidi troppo caldi o troppo freddi, la temperatura dei denti cambia drasticamente.

Questo cambiamento di temperatura provoca l’espansione e la contrazione dei denti consentendo così la penetrazione delle macchie.

Bevande scure: ricorda, qualsiasi sostanza, liquida o solida, che può macchiare la tua maglietta bianca può anche satinarti i denti; questa è la regola che qui implica.

Quindi le bevande scure, come tè, caffè, cola, salsa di soia, vino (vino rosso) devono essere rigorosamente evitate poiché possono scolorire i denti in larga misura.

Non è necessario rinunciare completamente a queste bevande; un po’ di coscienza da parte tua per lavarti la bocca dopo aver ingerito tali bevande può prevenire gli effetti collaterali.

Cioccolatini e dolci: cibi dolci e altri gruppi alimentari simili possono essere dannosi per i denti. I cioccolatini sono generalmente appiccicosi e possono essere molto dannosi per i denti.

Se non vengono puliti e risciacquati dopo aver mangiato, i batteri si svilupperebbero all’interno della bocca e non solo scolorirebbero i denti, ma danneggerebbero anche lo smalto dei denti.

Fumo di sigaretta: le sigarette contengono nicotina e quando questa viene a contatto con i nostri denti tendono a manifestarsi delle macchie.

Queste macchie diventano gradualmente nere. Dovresti provare a rinunciare del tutto a questa abitudine poiché può anche essere una grande minaccia per la tua vita.

Quali cibi possono prevenire o schiarire le macchie sui denti

Fragole: puoi giurare sulle fragole quando riguarda i tuoi denti; questi sono i migliori sbiancanti per denti naturali.

Strofina le fragole sui denti e noterai la lucentezza. Puoi anche fare una pasta con bicarbonato di sodio e fragole tritate e usarla per lavarti i denti due volte alla settimana.

Ma devi lasciare la pasta tra i denti per alcuni minuti prima di risciacquare. Assicurati anche di risciacquare accuratamente la bocca poiché le fragole contengono zucchero e hanno anche proprietà acide che possono causare carie.

Succo di limone: sappiamo che il succo di limone è un buon agente sbiancante per capelli, ma sai che può anche sbiancare i denti? Bene, può.

Ma fai attenzione quando usi il succo di limone perché ha proprietà acide e potrebbe anche causare danni allo smalto dei tuoi denti.

Un po’ di succo di limone può essere utilizzato con bicarbonato di sodio o sale per lo sbiancamento dei denti.

Buccia d’arancia: la parte interna della buccia d’arancia è un ottimo sbiancante per i denti. Puoi anche usare la forma essiccata di buccia d’arancia in combinazione con foglie di alloro macinate per formare una pasta e questo può essere usato per spennellare.

Verdure e frutta croccante: carote, mele, pere, cavolfiori, sedano e diversi frutti croccanti così come le verdure possono aiutarti a sbarazzarti delle macchie sui denti.

Quando tutte queste fibre alimentari naturali entrano in contatto con la saliva in bocca, aiuta a lavare via le particelle di cibo e i batteri che causano le macchie.

Next Post

Educatore, HR manager e gli altri sbocchi degli studi di psicologia

Conseguire una laurea, magistrale o triennale, in Psicologia offre possibilità occupazionali maggiori rispetto a qualche anno fa. Dalle professioni tradizionali, come la figura dello psicologo o criminologo, a quelle più recenti come l’HR manager o del Psychologist Hi-Tech Specialist, il mercato del lavoro di settore è decisamente più ampio. Ovviamente […]
Educatore HR manager e gli altri sbocchi degli studi di psicologia