Cinese vive per 14 anni in aeroporto, voleva fumare liberamente

Redazione

Un cinese ha vissuto per 14 anni all’aeroporto di Pechino per fumare e bere liberamente.

L’uomo, di origini cinesi, ha vissuto nell’aeroporto di Pechino per 14 anni dopo essere fuggito dalla sua famiglia in cerca di libertà.

Wei Jianguo, 60 anni, si è trasferito al Terminal 2 dell’aeroporto di Pechino nel 2008. Ha detto che era stanco delle pretese della sua famiglia, che gli proibiva di fumare e bere quanto voleva.

Cinese vive per 14 anni in aeroporto voleva fumare liberamente
颐园新居, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Non posso andare a casa perché non ho alcuna libertà lì“, ha detto l’uomo.

Secondo i cinesi, i familiari gli permettevano di rimanere a casa se rinunciava alle cattive abitudini. In caso contrario, ha dovuto dare loro la sua pensione.

Ma allora cosa userò per comprare sigarette e alcol?” si è chiesto l’uomo, e così ha preso la decisione di vivere in aeroporto.

La polizia aeroportuale ha ripetutamente rimandato a casa l’uomo, ma ogni volta è tornato.

Mi mandano fuori, mi allontano e poi ritorno. Almeno in aeroporto ho la libertà”, hanno riportato i media cinesi.

fonte@LadBible

Next Post

Per il primo aprile si era organizzata una falsa invasione UFO

Il ricercatore UFO Nigel Watson afferma di essersi imbattuto in una cospirazione internazionale per ingannare le persone nel Regno Unito, in America, in Francia e in Sud Africa facendo volare droni personalizzati sulle principali città per simulare un’invasione aliena. L’esperto di UFO dice di aver impedito una bufala del pesce […]
Per il primo aprile si era organizzata una falsa invasione UFO