Cioccolata calda, non è facile trovare la ricetta perfetta

In questi pomeriggi di freddo intenso e di nevicate su gran parte del territorio nazionale, non c’è nulla di meglio che abbandonarsi a un po’ di relax sul divano, stringendo tra le mani una buona tazza di cioccolata fumante.

Eppure, anche se può sembrare semplice, non è proprio così intuitivo riuscire a realizzare una buona cioccolata calda, fatta a regola d’arte, densa ma non grumosa.
In questa ricetta sono solo tre gli elementi che non possono mancare: cioccolato, amido e latte. Essendo protagonisti la loro qualità è una scelta primaria, a cui bisogna prestare molta attenzione.

La ricetta originale prevede un cioccolato fondente al 70%, ma per gli amanti del dolce si può scendere a qualche compromesso scegliendo una qualità meno “amara” al gusto.
Per riuscire ad avere un cioccolato a regola d’arte è poi necessario il latte intero e fresco, non a lunga conservazione. Alcuni lo miscelano anche con la panna fresca liquida per ottenere una cioccolata calda ancor più corposa.

L’ingrediente fondamentale è però l’addensante: se molti addirittura aggiungono l’uovo per addensare la cioccolata, la scelta migliore è sempre la maizena o l’amido, che sono assolutamente neutri a livello di gusto.

Se infine la “solita” cioccolata annoia, si può sempre aggiungere qualche golosa spezia: dalla cannella allo zenzero, fino ad arrivare ai marshmallow, molto di moda e anche gustosi.

Loading...
Potrebbero interessarti

Incredibile scoperta, il più antico utilizzo di cannabis

Il più antico esempio di utilizzo di cannabis scoperto dagli archeologi. L’uso…

Bambini sempre più a rischio di obesità, anoressia e diabete

Da adulti, spesso troppo tardi, quando le patologie sono già insorte, ci…