Città sotto il mare dell’oceano pacifico, ci sono le prove?

Redazione

Il famoso ufologo e archeologo virtuale Scott Waring, ha segnalato alcune immagini satellitari del nostro pianeta e il risultato è stato un’enorme struttura nel mezzo dell’Oceano Pacifico.

Citta sotto il mare de oceano pacifico ci sono le prove

A sostegno delle sue parole, Waring ha indicato le coordinate con cui questa strana struttura può essere studiata in modo più dettagliato: 16°37’27.65″S 143°35’47.39″W

Waring crede che questa sia un’antica città aliena costruita circa 3 mila anni fa. Si trova sul fondo dell’Oceano Pacifico e ha dimensioni: circa 1 chilometro di lunghezza e circa 500 metri di larghezza.

Secondo l’ufologo, ci sono buone ragioni per ritenere che questa città sia stata fondata da civiltà aliene.

Riguarda il design degli edifici e i materiali utilizzati nella costruzione, afferma Waring. Diversi millenni fa, non esistevano navi del genere in grado di trasportare migliaia di blocchi di pietra al centro dell’oceano.

https://www.youtube.com/watch?v=1sFr0-Sv_Cs

L’ufologo non esclude che l’antica struttura possa far parte del leggendario continente Mu, che un tempo esisteva nell’Oceano Pacifico ed è andato sul fondo a seguito di una calamità naturale. In questo caso, possiamo parlare di un’antica civiltà terrestre che possedeva alte tecnologie.

Next Post

La sonda Voyager sta inviando strani segnali dallo spazio

In un annuncio ufficiale la Nasa ha spiegato che la sonda spaziale Voyager sta inviando a terra strani segnali. Gli strani dati raccolti dalla sonda Voyager La Nasa nel suo annuncio ufficiale spiega: “La sonda interstellare funziona normalmente, riceve ed esegue comandi dalla Terra e raccoglie e restituisce dati scientifici. […]
La sonda Voyager sta inviando strani segnali dallo spazio