Compra un videogioco per il figlio e trova una sorpresa all’interno

Un papà acquista un videogioco per il figlioletto e trova nella confezione una bella sorpresa.

E’ andato su tutte le furie, Oliver Edwards papà di 30 anni, dopo aver acquistato una copia del videogioco di basket per la playstation 4 del figlio, l’amara sorpresa quando è arrivato il pacco.

Il videogioco è stato acquistato con un buono regalo di 20 sterline ma all’interno, ovviamente per sbaglio, il papà si è ritrovato un sacchettino di polvere strana che pare fosse MDMA o mefredone, un’anfetamina vietata.

L’uomo ha raccontato la sua storia, Oliver che vive nel Lancashire, ha riferito: “Ero inorridito, il mio pensiero iniziale era che si trattasse di quel gel che si poteva avere con le scarpe nuove ma poi l’ho portato in cucina per dare un’occhiata“.

La polizia ha avviato un’indagine sulla sostanza, ma il papà è rimasto sconcertato e ha obiettato: “Mi piace pensare che mio figlio più piccolo non avrebbe neanche capito cosa fosse quella bustina, ma se questa fosse caduta sul pavimento e fosse stata scambiata per un ingrediente tipo zucchero a velo?“.

La cosa però che ha fatto maggiormente imbestialire l’uomo è stata la reazione dello store online che ha venduto il gioco; “Il servizio clienti” spiega Oliver “ha praticamente riso di me e mi hanno detto se volevo scambiare la bustina per altro“.

Nessun dirigente dello store ha risposto fino ad ora perché le indagini della polizia sono tutt’ora in corso.

fonte@DailyStar

Potrebbero interessarti

Apple ci riprova con Ring, l’anello smart

Dopo Apple Watch l’orologio smart, a Cupertino ci riprovano con Apple Ring,…

Mark Zuckerberg tramite la sua fondazione compra Meta

Mark Zuckerberg, tramite la sua fondazione, compra Meta, il motore di ricerca…

Politecnico di Milano, inaugurata l’officina dei ricercatori delle nanotecnologie

Nato all’interno del Politecnico di Milano, Polifab è una nuova officina completamente…

Google Books metterà in rete milioni di libri gratis

Google Books è libero di mettere in rete milioni di libri gratis.…