Conad, ritirata la farina di mais con troppe tossine

Purtroppo non sempre i produttori fanno attenzione alla bontà finale dei loro prodotti, puntando più sulla quantità che sulla qualità, nonostante le norme al riguardo siano molto rigide e severe, con pesanti sanzioni in caso di non conformità.

La questione è ancora più importante e delicata quando i prodotti in questione sono dei generi alimentari che quotidianamente finiscono sulle nostre tavole, e quindi possono danneggiare anche la nostra salute.

Proprio per questo la Conad ha ordinato in via precauzionale il ritiro dagli scaffali della Farina di mais Bramata Conad da un chilo. E in particolare del lotto cod. EAN 8003170025066. La data di scadenza del prodotto indicata è preferibilmente entro 28/08/2018.

Il ritiro del prodotto è stato deciso dalla nota catena di distribuzione in quanto “è stata riscontrata la presenza di micotossina in quantità minima ma lievemente superiore ai parametri stabiliti“. La farina incriminata al fine di scongiurare qualsiasi rischio per la salute è stata quindi ritirata dagli scaffali. La Conad scusandosi con i consumatori per il disagio arrecato, inoltre ha aggiunto: “Al fine di scongiurare qualsiasi possibile rischio per la salute, i clienti che fossero in possesso di confezioni appartenenti al medesimo lotto sono invitati a riportarle in qualsiasi punto di vendita Conad, che provvederà alla sostituzione con altro prodotto o al rimborso”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Insonnia, in estate peggiora e colpisce soprattutto le donne

Una vera e propria piaga che colpisce tantissime persone: sono infatti circa…

Nei, averne più di undici aumenta la probabilità di melanoma

Certamente ora non bisognerà scatenare una psicosi collettiva, ma la notizia diffusa…