Convinto di prendere un antidolorifico ma ha ingoiato gli auricolari

Redazione

Aveva bisogno di un antidolorifico ma ha scambiato gli auricolari per delle pillole.

Un residente della città americana di Boston, nel Massachusetts, ha ingerito accidentalmente un auricolare AirPod, scambiandolo per un antidolorifico.

Carly Bellmer, 27 anni, ha pubblicato un post che la mostra piangere dopo aver realizzato di aver sbagliato. La donna ha spiegato di essersi messa l’auricolare in bocca, confondendolo con una compressa di ibuprofene. Dopodiché, lo aveva inghiottito.

Convinto di prendere un antidolorifico ma ha ingoiato gli auricolari
foto@Flickr

Avevo in mano sia il tablet che l’auricolare. Stavo per prendere una pillola e mettermela in bocca. Ho anche pensato che non fosse così facile ingoiarlo, e poi ho visto che avevo l’ibuprofene in mano“, ha sottolineato la donna.

Successivamente ha cercato di indurre il vomito, ma senza successo. Ha chiamato il dottore, ma poi è andata a lavorare come al solito.

Alla fine, l’auricolare è uscito naturalmente dall’organismo della donna, il che è stato confermato da una radiografia. La donna non ha cercato l’auricolare.

Bellmer insiste sul fatto che non è l’unica persona ad aver commesso un errore simile. Pertanto, ha deciso di pubblicare su Internet l’intera storia della sua sventura a scopo edificante.

Alcuni utenti hanno messo in dubbio la veridicità della storia. “Come puoi confondere l’ibuprofene con un AirPod?” – ha scritto uno di loro. “Ho difficoltà a deglutire le normali pillole, figuriamoci le cuffie“, ha detto un altro.

Uno dei commentatori ha difeso Bellmer e ha affermato che le compresse di ibuprofene sono di dimensioni paragonabili alle cuffie.

Next Post

All'asta un prezioso manoscritto di Albert Einstein

Si tratta di un prezioso manoscritto che precede la teoria della relatività generale di Albert Einstein sarà messo all’asta martedì a Parigi, con un valore stimato tra i due ed i tre milioni di euro. Christie’s (famosa casa d’aste) ha organizzato la casa d’aste per calcolare il valore dell’oggetto, in […]
asta un prezioso manoscritto di Albert Einstein