Coronavirus, isolata in casa chiama tutti gli ex della sua vita

Redazione

Mentre la maggior parte di noi guarda Netflix e sta facendo una scorpacciata di film e serie tv, una donna ha avuto un’idea molto più audace e soprattutto singolare per passare il tempo libero dedicato purtroppo all’autoisolamento da coronavirus .

La studentessa universitaria Rebecca, 19 anni, ha deciso di usare il tempo per dedicarsi a se stessa e poter migliorare come persona.

Così ha deciso di contattare i suoi ex per scoprire perché le storie in realtà erano terminate.

Coronavirus: in autoisolamento chiama tutti i suoi ex.

Rebecca ha dichiarato: “Le persone che hanno vissuto il peggio di me sono sicuramente le più qualificate a dirmi cosa è andato storto e come poter migliorare“.

Vale la pena provare a vedere come posso eventualmente migliorare. Inoltre, non avevo davvero niente di meglio da fare, ero così annoiata“.

Aspettare che rispondessero è stato terrificante, ma in realtà tutti sono stati davvero carini, nessuno è stato particolarmente duro anzi mi hanno riportato alla realtà“.

Al termine delle telefonate Rebecca ha stilato una lista di suggerimenti carpiti dalle discussioni con i suoi ex.

Uno, la fiducia“.

Due, avrei potuto essere un po’ più appassionata, un po’ più affettuosa“.

E tre, avrei potuto mostrare molto più entusiasmo per quei momenti in generale“.

Next Post

Francia e disinformazione: La cocaina non sconfigge il coronavirus

Senza un vaccino ancora disponibile per fermare il coronavirus, le persone cercano qualsiasi appiglio a cui aggrapparsi per prevenire o curare il virus potenzialmente mortale. La disinformazione abbonda su Internet mentre le persone utilizzano i motori di ricerca per scoprire come evitare di ammalarsi. Non tutte le “teorie” su come […]
Francia e disinformazione La cocaina non sconfigge il coronavirus