Francia e disinformazione: La cocaina non sconfigge il coronavirus
Francia e disinformazione La cocaina non sconfigge il coronavirus

Senza un vaccino ancora disponibile per fermare il coronavirus, le persone cercano qualsiasi appiglio a cui aggrapparsi per prevenire o curare il virus potenzialmente mortale.

La disinformazione abbonda su Internet mentre le persone utilizzano i motori di ricerca per scoprire come evitare di ammalarsi.

Non tutte le “teorie” su come trattare il virus diventano virali fortunatamente, però alcune tendono, chissà come, ad attirare l’attenzione di migliaia di persone.

Le autorità sanitarie francesi hanno dovuto rilasciare una dichiarazione ufficiale per sfatare una notizia venuta fuori nell’ultima settimana.

Sui social media, l’idea che il consumo di cocaina possa uccidere il coronavirus è stata ampiamente diffusa.

La sanità francese si affretta a smentire una bufala circolata online.

Le recensioni di notizie false sono iniziate ad apparire su Twitter e altre piattaforme, per poi essere condivise da persone con tantissimi followers, da qui l’enorme diffusione.

Notando quanti cittadini francesi sembravano veramente presi dalla storia della cura della cocaina online, il governo francese ha pubblicato un tweet conciso lunedì.

No, la cocaina NON protegge contro COVID-19“, dice il tweet tradotto.

È una droga che provoca dipendenza, causando gravi effetti collaterali ed è dannosa per la salute delle persone“.

Invece il governo del Regno Unito si è anche mosso per contrastare la diffusione della disinformazione sul coronavirus istituendo un dipartimento di notizie false.

Loading...
Potrebbero interessarti

Il ragazzo dalle labbra carnose: vi spiego come fare –Video-

Si chiama Jose Rivas e ha studiato un metodo, molto particolare per…

Merkel cambia su questione migranti: “niente asilo per chi compie reati”

Dopo i recenti fatti di Colonia la cancelliera tedesca Angela Merkel ha…