Coronavirus: sarebbe stato profetizzato 30 anni fa da un predicatore
Coronavirus sarebbe stato profetizzato 30 anni fa da un predicatore

Una citazione dell’evangelista americano David Wilkerson è circolata ampiamente nelle comunità religiose online dall’inizio della pandemia, anche se a tutti gli effetti non ci sono conferme certe.

Una parte di cristiani evangelici è irremovibile sul fatto che un predicatore abbia profetizzato la pandemia di coronavirus più di 30 anni fa.

Era anche noto per i suoi sermoni appassionati e diversi libri, che ha pubblicato prima morire in un incidente d’auto nel 2011.

Wilkerson ha goduto di una recente rinascita di popolarità durante la pandemia a causa di una presunta profezia in cui sembrava predire il coronavirus decenni prima che colpisse.

L’organizzazione cristiano-sionista Jerusalem Prayer Team ha citato la presunta profezia in un post di Facebook ad aprile che è diventato virale, attirando più di tre milioni di like.

Vedo una piaga in arrivo nel mondo e i bar, la chiesa e il governo verranno chiusi“, avrebbe detto Wilkerson durante una colazione con il commentatore religioso Dr. Mike Evans nel 1986.

La peste colpirà New York City e la scuoterà come non è mai stata scossa. La peste costringerà i credenti senza preghiera alla preghiera radicale e alla loro Bibbia e il pentimento sarà il grido dell’uomo di Dio sul pulpito“.

E ne uscirà un terzo Grande Risveglio che spazzerà via l’America e il mondo“.

Lo YouTuber Paul Begley, egli stesso un predicatore evangelico che crede che la Bibbia abbia predetto la fine del mondo e che arriverà presto, ha anche controllato la profezia di Wilkerson in un recente video sul conflitto in corso in Israele.

Coronavirus sarebbe stato profetizzato 30 anni fa da un predicatore

Beh [Wilkerson] aveva ragione, la peste è arrivata ed è Covid-19“, ha detto il pastore Begley ai suoi 337.000 seguaci in rete.

Ha colpito prima New York City e ha scosso la città fino al midollo. Ora si sta diffondendo in tutta l’America e in tutto il mondo. È arrivato da Wuhan, in Cina, e ha fatto esattamente questo“.

Sta chiudendo le taverne, i bar, chiudendo le chiese e chiudendo le funzioni del governo. Esattamente quello che ha visto è avvenuto nel 2020“.

La fase successiva è la fase del pentimento, ed è quello che arriverà. Un tempo di grande pentimento e ci sarà una grande mossa di Dio e un grande momento di risveglio in cui le persone potranno essere salvate“.

Nonostante l’entusiasmo diffuso per la profezia in alcune comunità religiose online, ci sono poche prove che Wilkerson abbia mai fatto una previsione del genere.

L’organizzazione di controllo dei fatti PolitiFact ha chiesto alla Times Square Church – che è ancora in funzione – della citazione dopo che ha iniziato a diventare virale.

La chiesa non è a conoscenza del fatto che il pastore David abbia mai scritto questo in nessuno dei suoi libri o sermoni“, ha risposto un portavoce.

Prima della sua morte, il pastore ha affermato di aver previsto gli attacchi dell’11 settembre settimane prima che si verificassero e dice che Dio gli ha detto di preparare il cibo per i sopravvissuti.

Wilkerson è anche noto per la sua profezia del 1973 sul futuro degli Stati Uniti in cui affermava di aver previsto una “recessione mondiale causata dalla confusione economica“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Il cane gatto che sembra un ibrido, conquista il web

Tutti si domandano se è un cane a tutti gli effetti o…

Nostradamus: le incredibili rivelazioni per il 2019

Il profeta che ha predetto “Hitler e l’11 settembre” sostiene che la…