Covid-19: come evitare di toccarsi la faccia
Covid-19 come evitare di toccarsi la faccia

I funzionari della sanità pubblica promuovono costantemente il lavaggio delle mani come modo per proteggersi dal coronavirus COVID-19. Tuttavia, questo virus può vivere su metallo e plastica per giorni, quindi basta semplicemente spostare o toccare ad esempio gli occhiali con le mani non lavate per infettarsi. Pertanto, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie e l’Organizzazione mondiale della sanità hanno detto alle persone di smettere di toccarsi il viso.

Le persone si toccano spesso il viso. Si asciugano gli occhi, si grattano il naso, si mordono le unghie o si toccano la barba e i baffi. Le persone toccano più il viso quando sono ansiose, imbarazzate o stressate, ma anche quando non provano affatto nulla. Gli studi mostrano che gli studenti, gli impiegati, il personale medico e le persone sui treni si toccano il viso tra le nove e le 23 volte in media.

Perché è così difficile smettere? Il contatto con il viso ci premia alleviando i disagi momentanei come prurito e tensione muscolare. Questi disagi di solito passano entro un minuto, ma il contatto con il viso fornisce un sollievo immediato che alla fine lo rende una risposta abituale che resiste al cambiamento.

Covid-19 come evitare di toccarsi il viso.

Cosa bisogna fare allora? Cercare di cambiare le proprie abitudini.

L’allenamento per l’inversione dell’abitudine è una tecnica di modifica del comportamento consolidata che aiuta le persone a fermare una varietà di comportamenti apparentemente automatici, come i tic nervosi, il mordersi le unghie e la balbuzie. 

Oggi molti potrebbero già aver cambiato alcune abitudini, ad esempio tossendo nel gomito anziché nelle mani o salutando gli altri senza una stretta di mano. Ma a differenza della tosse e della stretta di mano, le persone spesso si toccano il viso senza esserne consapevoli. Quindi il primo passo per ridurre il contatto con il viso è prenderne coscienza.

Ogni volta che tocchi il tuo viso, cerca di capire perché stavi toccando il viso, l’impulso o la sensazione che lo ha preceduto e la situazione in cui ti trovavi, cosa stavi facendo, dove eri fisicamente o cosa provavi emotivamente. Se di solito non ti accorgi quando tocchi il viso, puoi chiedere a qualcun altro di segnalartelo.

Prova poi a dare delle risposte ai tuoi comportamenti.

Ora che sei consapevole del comportamento che vuoi cambiare, puoi sostituirlo con una risposta che si oppone ai movimenti muscolari necessari per toccare il tuo viso. Quando senti l’impulso di toccarti il ​​viso, puoi stringere i pugni, sederti sulle mani, premere i palmi delle mani sulle sommità delle cosce o allungare le braccia verso il basso ai lati. Usa la risposta per tutto il tempo in cui persiste l’impulso di toccarti il ​​viso.

Alcune fonti raccomandano la manipolazione di oggetti, in cui si occupano le mani con qualcos’altro. Puoi strofinare le dita, giocherellare con una penna o stringere una palla antistress. L’attività non dovrebbe comportare il contatto con qualsiasi parte della testa. Per le abitudini difficili da infrangere, la manipolazione degli oggetti non è efficace come le risposte fisiche, forse perché le persone tendono a giocare con gli oggetti quando sono annoiate, ma toccano il viso e i capelli quando sono ansiosi.

Loading...
Potrebbero interessarti

Il fenomeno dei numeri ripetuti, tu ne sei affetto?

Ti sei mai sentito come se gli stessi numeri continuassero a seguirti?…

Destino: impossibile cambiarlo, ecco un esempio

Per quanto possiamo sforzarci, il nostro destino è segnato. E’ davvero segnato…