Cratere enorme scoperto su Marte: fonte di vita aliena?
Cratere enorme scoperto su Marte fonte di vita aliena

Un gigantesco cratere su Marte lungo 900 miglia potrebbe contenere vita aliena lo rivela il professor Brian Cox.

Il professor Brian Cox ha rivelato che “la vita extraterrestre” potrebbe nascondersi in un cratere largo 900 miglia su Marte.

La scoperta è descritta nell’episodio della serie in anteprima della BBC1, che esplora la storia del nostro sistema solare negli ultimi 4,5 miliardi di anni. Il professor Cox ha identificato un’area di Marte che secondo lui è più probabile che ospiti una qualche forma di vita.

Il dott. Cox ha spiegato come la maggior parte dell’acqua del pianeta rosso sia stata probabilmente persa con l’evoluzione della sua atmosfera.

Spiega: “Gran parte della sua acqua evaporata, lasciando solo piccole tracce congelate in tutto il pianeta” poi la rivelazione “C’è un cratere su Marte chiamato Hellas Basin, che è largo 1.500 km (930 miglia) attraverso e 9 km (5.6 miglia) di profondità“.

Il fisico ha spiegato nel dettaglio come la pressione dell’aria è così alta nel bacino del cratere, l’acqua liquida può esistere e provocare la presenza di microbi sulla superficie.

Ha detto: “La pressione dell’aria è così alta che può esistere acqua in forma liquida, quindi suppongo che non sia impossibile immaginare i microbi che arrivano da sotto la superficie per crogiolarsi nel sole di mezzogiorno prima di sparire di nuovo giù di nuovo per sopravvivere al freddo della notte marziana“.

Cox poi avverte: “Ma se la vita esiste, sarà certamente solo la vita primordiale. Non ci sarà nulla di così complesso da avvicinarsi ad un essere umano“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Post non gradito su Facebook. Aggredito 17enne, 5 denunciati

E’ accaduto a Riposto, nel catanese. Un ragazzo di 17 anni è…

Amazon, pronto tablet low cost entro Natale

Secondo il Wall Street Journal, Amazon ha in serbo un nuovo tablet,…